Centro storico: i lissonesi votano il progetto

Lissone – Si avvicina alla conclusione il percorso partecipativo per la riqualificazione di Piazza Libertà e del Centro Storico di Lissone. Sabato 22 Giugno sarà l’ultima giornata a...

175 0
175 0

Lissone – Si avvicina alla conclusione il percorso partecipativo per la riqualificazione di Piazza Libertà e del Centro Storico di Lissone. Sabato 22 Giugno sarà l’ultima giornata a disposizione della cittadinanza per esprimere la propria preferenza e contribuire a decretare il progetto vincitore.

Per l’occasione, la postazione di voto si sposterà eccezionalmente in Piazza Libertà sia al mattino che al pomeriggio. La «postazione mobile» sarà operativa all’ingresso di Piazza Libertà dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19, proprio per favorire la partecipazione della popolazione.

Semplicemente presentando un documento di identità, ci sarà quindi la possibilità per i lissonesi di esprimere direttamente sul posto la propria preferenza tra i progetti selezionati finalisti per la riqualificazione del Centro storico.

In Piazza Libertà saranno esposti i rendering dei 3 progetti finalisti, oltre al materiale cartaceo con la valutazione della Commissione giudicatrice utile per contribuire ad offrire una visione globale dei progetti. Non saranno presenti i tre studi che hanno elaborato le idee finaliste.

A poter esprimere la propria preferenza saranno i lissonesi con più di 16 anni e i titolari di attività commerciali sul territorio. Da lunedì 17 fino a sabato 22 l’urna tornerà presso lo Sportello per il Cittadino – URP per l’ultima settimana di voto.

In ordine di motto, i progetti finalisti sono i seguenti: Agorà in libertà – arch. Stefano MOSCATELLI di Cantù (CO) con arch. Giorgio AROSIO, arch. Alessio BRAMILLA, arch. Barbara CAVALLIERI, e arch. Matteo MOSCATELLI; “TAMAM ” – Studio associato SBG architetti di Milano (arch. Sergio GIANOLI con arch. Ivano FIAMMA); “UNA LINEA È UN PUNTO CHE È ANDATO A FARE UNA PASSEGGIATA” – S.B. ARCH. – STUDIO BARGONE architetti associati di Roma-Foligno (PG) (arch. Federico BARGONE con arch. Francesco BARTOLUCCI, arch. Enrico AULETTA, arch. Gianluca PELIZZI)

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation