Prevenzione tumori testa-collo: al San Gerardo visite gratuite

La Fondazione IRCCS San Gerardo dei Tintori ha aderito alla Make Sense Campaign, la campagna europea di educazione e sensibilizzazione alla prevenzione dei tumori del distretto testa-collo, promossa in...

291 0
291 0

La Fondazione IRCCS San Gerardo dei Tintori ha aderito alla Make Sense Campaign, la campagna europea di educazione e sensibilizzazione alla prevenzione dei tumori del distretto testa-collo, promossa in Italia dall’Associazione Italiana di Oncologia Cervico-Cefalica (AIOCC).

Nello specifico presso l’Ospedale San Gerardo sono state organizzate giornate di diagnosi precoce gratuite, su prenotazione. Le visite si svolgeranno dal 18 al 22 settembre, presso gli ambulatori del 4° piano della Palazzina Accoglienza, dalle 13 fino alle 15, grazie ai professionisti della Struttura Complessa di Chirurgia Maxillo-facciale.

I pazienti potranno prenotare telefonando al numero 039.2333538, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 16.
“Hai la testa a posto? 1 sintomo per 3 settimane, 3 settimane per 1 vita” è il motto dell’edizione italiana 2023 della Make Sense Campaign: 1per3 è infatti la regola da tenere sempre a mente quando si tratta dei sintomi dei carcinomi cervico-cefalici, spesso ignorati come lesioni persistenti alle gengive e altre sedi della bocca.

Una rapida comprensione delle avvisaglie della malattia è cruciale per una diagnosi precoce, in presenza della quale il tasso di sopravvivenza sale all’80-90%, contro un’aspettativa di vita a 5 anni molto inferiore per coloro che ricevono la diagnosi in fase avanzata.

Gli esperti sono d’accordo nel dire che, se presente anche solo uno di questi sintomi per tre settimane o più, è necessario rivolgersi al medico: dolore alla lingua, ulcere che non guariscono e/o macchie rosse o bianche in bocca; dolore alla gola; raucedine persistente; dolore e/o difficoltà a deglutire; gonfiore del collo; naso chiuso da un lato e/o perdita di sangue dal naso.

Un’adeguata consapevolezza dei campanelli di allarme, affiancata a una sana alimentazione e uno stile di vita attivo, sono elementi fondamentali per la salvaguardia della salute.

“I tumori del distretto testa-collo e in particolare quelli del cavo orale – spiega il prof. Davide Sozzi, Direttore della Struttura complessa di Chirurgia Maxillo-facciale e docente di Chirurgia Maxillo-facciale presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca – rappresentano una categoria di lesioni considerate rare rispetto ad altri distretti quali toracico o addominale, ma che risultano in aumento. Le cause principali sono fumo ed alcol, ma non solo, per cui in questi pazienti dobbiamo porre l’attenzione ad una scrupolosa valutazione. Il distretto cervico-facciale è deputato a importanti funzioni primarie quali deglutizione, fonazione, visione e riveste un ruolo estetico di primaria importanza. Una diagnosi precoce, quindi, oltre a migliorare la prognosi per l’individuo permetterà di evitare significative alterazioni funzionali ed estetiche. È importante quindi, non sottovalutare le lesioni anche più piccole di nuova insorgenza avvalendosi del consulto di uno specialista. L’obiettivo di questa campagna è quello di sensibilizzare la comunità su questa patologia purtroppo sottostimata per arrivare in maniera sempre più efficace a diagnosi precoci”.

Condividi

Join the Conversation