Nuovo mammografo all’ospedale di Vimercate

Un nuovo mammografo di ultima generazione è attivo da qualche settimana all’ospedale di Vimercate, presso la struttura di Radiologia (12.000 esami all’anno, fra mammografie eco e biopsie mammarie)....

206 0
206 0

Un nuovo mammografo di ultima generazione è attivo da qualche settimana all’ospedale di Vimercate, presso la struttura di Radiologia (12.000 esami all’anno, fra mammografie eco e biopsie mammarie). Costo dello strumento, che rappresenta l’ultima generazione di tecnologia diagnostica della mammella, 150.000 euro.

“Oggi la nostra offerta – spiega Marcello Intotero, direttore del Dipartimento Servizi Diagnostici e della struttura radiologica di via santi Cosma e Damiano – conta su due apparati assolutamente gemelli che garantiscono un esito dell’indagine certamente significativo”.

Il nuovo mammografo, così come quello già all’opera dall’inizio di quest’anno, consente di limitare molto, per ciascun esame, la dose radiante sulla paziente. E’ con tomosintesi, permette cioè, un’ottima e precoce immagine e interpretazione radiologica di una eventuale lesione tumorale, anche la più piccola.

“Le immagini acquisibili – aggiunge il primario – sono 2D e 3D. E’ possibile inoltre eseguire procedute bioptiche ed esami con mezzo di contrasto, consentendo così di identificare e tipizzare noduli tumorali in modo più sensibile rispetto al passato”. Di più: grazie ad una elevata ergonomicità il nuovo sistema mammografico occupa spazi minimi e consente un facile accesso alla paziente, anche in posizione seduta.

Vale la pena ricordare che la struttura diretta da Intotero è impegnata – con operatori tecnici adeguatamente specializzati in ambito senologico – tutti i giorni, spesso anche sino alle 18.40 e talvolta anche il sabato mattina.

L’utenza proviene dai territori afferenti all’ASST di Vimercate, ma anche , e in discreta quantità, da Milano e da comuni del milanese.

I NUMERI

2018
• 9.000 esami mammografici (di cui 6.500 per lo screening)
• 2.500 eco mammarie
• 320 biopsie mammarie

2019 (primo semestre)
• 4.264 mammografie (di cui 2.700 per lo screening)
• 1.300 eco mammarie
• 176 biopsie mammarie

La fascia età per lo screening nel 2019 è stata ampliata a 45-74 anni (in precedenza era 50-69)
Per quanto riguarda l’offerta in termini di ore di attività, dal 2018 l’ASST è passata da 68 a 97 ore settimanali:
• Presidio di Vimercate: da 28 ore settimanali a 38 ore settimanali
• Presidio di Seregno: da 25 ore settimanali a 37 ore settimanali
• Presidio di Carate: Presidio di Carate: da 15 ore settimanali a 20 ore settimanali (+ 5 ore un sabato al mese)

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation