Giussano, inaugurate due nuove stanze nella RSA

GIUSSANO – Due nuove stanze per i degenti ed un nuovo spazio destinato a studio medico con annessa farmacia: questa mattina, alla presenza del Sindaco Marco Citterio e del...

576 0
576 0

GIUSSANO – Due nuove stanze per i degenti ed un nuovo spazio destinato a studio medico con annessa farmacia: questa mattina, alla presenza del Sindaco Marco Citterio e del Consiglio di Amministrazione di Fondazione Residenza Amica, sono stati inaugurati i nuovi spazi voluti per aumentare la capacità ricettiva da parte della Residenza Sanitaria Assistenziale per Anziani.

L’Amministrazione Comunale di Giussano, proprietaria dell’immobile di “Residenza Amica”, ha assicurato copertura economica all’intervento: le opere hanno visto la trasformazione di alcuni spazi precedentemente destinati a servizi complementari in due nuove camere di degenza a due posti letto ciascuna, e nella diversa distribuzione degli spazi a supporto delle attività proprie della RSA.

Lo stanziamento complessivo del Comune è stato pari a circa 95mila euro, risorse che hanno permesso la realizzazione delle opere per le due nuove stanze oltre a manutenzioni straordinarie su murature, guaine e pavimentazioni.

In particolare, i locali ubicati al terzo piano (ex Medicheria, Studio medico e farmacia) sono stati convertiti in due nuove camere di degenza, delle stesse dimensioni delle altre già oggi utilizzate, dotate ciascuna di bagno e balcone con affaccio sul parco della residenza; analogamente, i locali vuotatoio, ripostiglio e bagno sono stati riconvertiti nei nuovi spazi di studio medico/medicheria con annessa farmacia, vuotatoio e bagno dedicato agli operatori.

“L’inaugurazione delle due nuove stanze e dello spazio destinato a studio medico è un passo importante per la struttura di Residenza Amica – afferma il Sindaco Marco Citterio – Anche grazie all’ampliamento dei posti, si rafforza la mission della Fondazione di essere un punto di riferimento per il territorio di Giussano e della Brianza nel campo sanitario-assistenziale”.

“Le nuove stanze, che consentiranno l’aumento della capienza della RSA, rappresentano un segno tangibile del piano di sviluppo della Fondazione e del contributo del Comune di Giussano che, finanziando l’intervento, ha ancora una volta deciso di investire su Residenza Amica quale importante realtà del territorio – dichiara il presidente della Fondazione Residenza Amica, Andrea Barzaghi –

L’incremento dei posti letto risulta inoltre fondamentale in un mercato che vede l’aspetto dimensionale essenziale per il funzionamento efficiente delle strutture sanitario-assistenziali”.

Residenza Amica è una RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale) che opera dal 1990 per andare incontro alle varie e sempre nuove esigenze dell’anziano. Fondato nel 1988 per volontà del Comune di Giussano per poter soddisfare la volontà e le finalità date al lascito del sig. Citterio Antonio Pietro, l’Istituto dispone di xx posti letto residenziali e si avvale di medici specializzati, infermieri professionali, fisioterapisti, ausiliari socio-assistenziali, animatori, operatori dei servizi generali, tecnici e di cucina.

Residenza Amica è una struttura residenziale, che opera senza fini di lucro, nella quale vengono accolti anziani parzialmente o totalmente non autosufficienti al fine di assicurarne il soddisfacimento dei bisogni sociali, relazionali, sanitari, assistenziali e riabilitativi.

Condividi

Join the Conversation