Da un libro sulla quarantena nuova donazione al San Gerardo

È stato consegnato questa mattina il primo risultato della raccolta fondi promossa attraverso la vendita del libro “Il diario della mia quarantena”, scritto da Fabio Bruni, Vigile del...

351 0
351 0

È stato consegnato questa mattina il primo risultato della raccolta fondi promossa attraverso la vendita del libro “Il diario della mia quarantena”, scritto da Fabio Bruni, Vigile del fuoco in servizio presso il Comando provinciale di Monza e Brianza.

L’idea, nata a febbraio, all’inizio dell’emergenza Coronavirus, aveva l’obiettivo di raccontare la pandemia attraverso gli occhi dei bambini. Il libro raccoglie infatti 135 testimonianze di altrettanti bambini di tutta Italia, dai 2 ai 14 anni.

Questa mattina Bruni ha voluto portare personalmente il volumetto al Direttore Generale della ASST Monza Mario Alparone, insieme al bonifico, il primo di una serie legata all’iniziativa benefica.

“Già all’inizio del lockdown – spiega Bruni – ho iniziato a scrivere un diario personale. Uno dei miei nipoti di 10 anni, a dispetto delle nostre preoccupazioni, invece era contento di stare a casa”. Ecco quindi il motivo del libro: l’emergenza raccontata dai bambini.

Il libro, autoprodotto, è in vendita su Amazon. “Ho voluto sostenere per primo l’ospedale San Gerardo di Monza – continua Bruni – la città che mi ha accolto per 10 anni. Poi, ogni altro introito, sarà devoluto sempre a sostegno della sanità”.

“Ringrazio Fabio Bruni per questa donazione – aggiunge il Direttore Generale Mario Alparone – che sottolinea ancora una volta l’affetto e la vicinanza della cittadinanza di Monza al proprio ospedale”.

Condividi

Join the Conversation