Covid, in diminuzione i casi anche a Monza e Brianza

Covid, i dati di martedì 8 dicembre in Lombardia: diminuiscono i ricoverati in terapia intensiva (-14) e nei reparti (-175). Il numero dei tamponi effettuati è 16.276 e...

765 0
765 0

Covid, i dati di martedì 8 dicembre in Lombardia: diminuiscono i ricoverati in terapia intensiva (-14) e nei reparti (-175). Il numero dei tamponi effettuati è 16.276 e 1.656 sono i nuovi positivi (10,1%). I guariti/dimessi sono 5.699.

I dati di oggi:

  • i tamponi effettuati: 16.276 totale complessivo: 4.312.365
  • i nuovi casi positivi: 1.656 (di cui 162 ‘debolmente positivi’)
  • i guariti/dimessi totale complessivo: 297.290 (+5.699), di cui 6.507 dimessi e 290.783 guariti
  • in terapia intensiva: 767 (-14)
  • i ricoverati non in terapia intensiva: 6.187 (-175)
  • i decessi, totale complessivo: 23.208 (+128)

I nuovi casi per provincia:

  • Milano: 420, di cui 124 a Milano città;
  • Bergamo: 48;
  • Brescia: 131;
  • Como: 143;
  • Cremona: 45;
  • Lecco: 46;
  • Lodi: 59;
  • Mantova: 212;
  • Monza e Brianza: 116;
  • Pavia: 172;
  • Sondrio: 74;
  • Varese: 137.

Presidente Fontana critica il divieto di muoversi nel giorno di Natale

Dura reazione del governatore lombardo sull’ipotesi del divieto di spostamenti durante le feste di Natale, contenuta nel nuovo Dpcm, per limitare la diffusione del Covid.

“Leggere un Decreto Legge a sorpresa che impedirà nei giorni di Natale, il 25 e 26 dicembre e il 1 gennaio, gli spostamenti dei cittadini fra Comuni della stessa regione anche solo per andare a visitare genitori e figli, mentre si discute di un Dpcm che non ha recepito nessuna delle indicazioni offerte dalle regioni, è un fatto ‘lunare’. In perfetta contraddizione con le dichiarazioni sulla leale collaborazione fra Stato e Regioni“.

Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana.

Posizione critica

“Bene ha fatto la Conferenza delle Regioni – ha concluso Attilio Fontana – ad assumere una posizione di forte critica verso contenuti e metodo imposti dal Governo con un decreto legge notturno che impedisce di dare alcun parere su un Dpcm contraddittorio e non modificabile”.

Condividi

Join the Conversation