ASST Vimercate, modalità smart per i tamponi scolastici

Lunedì scorso, 19 ottobre, è stato un giorno di grande pressione sull’organizzazione dell’attività di prelievo dei tamponi in modalità cosiddetta “drive through” all’Ospedale di Vimercate. Basti pensare che...

317 0
317 0

Lunedì scorso, 19 ottobre, è stato un giorno di grande pressione sull’organizzazione dell’attività di prelievo dei tamponi in modalità cosiddetta “drive through” all’Ospedale di Vimercate. Basti pensare che nel corso della giornata sono stati eseguiti oltre 400 tamponi alla sola popolazione scolastica: in precedenza, la media quotidiana era stata di 150 (da qualche giorno si è attestata a quota 180). Impegnati per l’occasione, per far fronte all’accesso straordinario che, complessivamente, ha superato le 800 prestazioni, circa 10 operatori infermieristici.

Attualmente tale attività viene erogata ad “accesso diretto”, con la semplice autocertificazione dell’utente. Ebbene, da martedì 27 ottobre “l’ASST – spiega Guido Grignaffini, Direttore Socio Sanitario – pur continuando ad assicurare l’accesso diretto, si propone un’opportunità in più ai soggetti afferenti al pianeta scuola che devono sottoporsi a tampone”.

L’ASST di via Santi Cosma e Damiano ha, infatti, sviluppato e resa disponibile una pagina web per la registrazione e l’accodamento degli utenti, in modo ordinato e controllato.  Si potrà accedere al nuovo servizio di registrazione, attivo da lunedì 26 ottobre, attraverso la “home page” del sito internet aziendale www.asst.vimercate.it. L’obiettivo? Dare ordine al flusso degli utenti e garantire una fascia oraria certa in cui presentarsi

Come fare? In home page si seleziona la funzione (Prenotazione Tamponi Scuola) e si accede ad una pagina che consente la registrazione dell’utente, attraverso l’inserimento dei propri dati. All’indirizzo elettronico fornito dall’utente sarà successivamente inviato un messaggio per confermare la registrazione, assegnare la data dell’appuntamento e, soprattutto, la fascia oraria in cui presentarsi.

Si ricorda che “il servizio è riservato esclusivamente al personale scolastico docente e non docente, ai minori e agli alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado”. Si sottolinea che è necessario rispettare la fascia oraria indicata e avere con sé la tessera sanitaria, i riferimenti della prenotazione (cartacea o digitale) e il modulo di autocertificazione. Si ricorda inoltre che l’esito dei tamponi sarà pubblicato sul Fascicolo Sanitario Elettronico, consultabile dal proprio medico di famiglia o dal Pediatra di Libera scelta.

“Va da sé – spiega Nunzio Del Sorbo, Direttore Generale dell’ASST – che questa modalità d’approccio garantisce non pochi benefici. Intanto viene assegnata una fascia oraria precisa all’utente. Consente poi alla nostra organizzazione di fare una sorta di pre accettazione e quindi di velocizzare i tempi di svolgimento ed esecuzione del tampone”. Il Direttore ricorda altresì che “ciò consente anche di dimensionare e programmare correttamente le forze da mettere in campo”.

Condividi

Join the Conversation