In Brianza: Carabinieri arrestano tre pusher marocchini

I Carabinieri hanno arrestato ad Arosio, in flagranza di reato, 3 cittadini marocchini per spaccio di sostanze stupefacenti: T.A. 24 anni e H.A. di 21 anni, irregolari sul...


carabinieri brianza
537 0
537 0

I Carabinieri hanno arrestato ad Arosio, in flagranza di reato, 3 cittadini marocchini per spaccio di sostanze stupefacenti: T.A. 24 anni e H.A. di 21 anni, irregolari sul territorio dello Stato e S.S. di 51 anni, residente a Rovello Porro, responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

Nel corso degli ultimi giorni, i militari di Mariano Comense avevano notato dei movimenti strani nei pressi di un’abitazione di Arosio. Immediati i servizi di appostamento e di pedinamento che hanno permesso di ipotizzare che all’interno di quella casa potessero essere nascoste sostanze stupefacenti.

I Carabinieri hanno circondato la casa e hanno fatto irruzione nell’abitazione, nella quale hanno trovato le tre persone di origine marocchina di cui una intenta a disfarsi della sostanza confezionata in un involucro di plastica gettandola dalla finestra. L’intento è fallito dato che i Carabinieri erano appostati sia all’esterno che all’interno dell’abitato.

La perquisizione, domiciliare e personale, ha così consentito di rinvenire 30 dosi di cocaina per un totale di oltre 30 grammi, denaro contante pari a 650 euro provento dell’attività illecita, nonché 8 telefoni cellulari utilizzati per le operazioni di spaccio, il tutto posto sotto sequestro. Gli arrestati sono stati condotti alla casa circondariale “Bassone” di Como in attesa di giudizio di convalida.

Commenti