Caso Bramini: Corbetta (Lega) incontra l’imprenditore monzese

Sergio Bramini, l'imprenditore strangolato non dai debiti ma dai crediti verso uno Stato insolvente, ha ricevuto la solidarietà della Lega. Alessandro Corbetta, candidato leghista alle elezioni regionali,...


bramini
860 0
860 0

Sergio Bramini, l’imprenditore strangolato non dai debiti ma dai crediti verso uno Stato insolvente, ha ricevuto la solidarietà della Lega. Alessandro Corbetta, candidato leghista alle elezioni regionali, ha incontrato l’imprenditore proprio nel momento in cui erano presenti nella sua abitazione i delegati del tribunale fallimentare. (qui sotto il VIDEO dell’incontro)

“La storia di Bramini – spiega Alessandro Corbetta – è una vergogna per questo Paese. Siamo di fronte a uno Stato che non paga i propri debiti (4 milioni) costringendo un imprenditore a fallire togliendogli poi la casa, la vita e la dignità. Noi – continua Corbetta – non possiamo accettare questo sistema che colpisce la gente onesta e perbene che nella propria vita ha lavorato e dato lavoro a decine di persone. La Lega è e sarà a fianco di Bramini e siamo pronti alla mobilitazione per evitare lo sfratto della sua famiglia il 16 aprile”.

Lo Stato – conclude Corbetta – vada a sfrattare gli abusivi e i clandestini che infestano le case popolari a Milano e sul territorio regionale, non la gente perbene.”

 

Commenti