Al via i concerti di Brianza classica e Brianza sacra

Brianza Classica, il festival dell’Associazione Early Music Italia, giunto quest’anno alla sua diciottesima edizione e diretto dal Maestro Giorgio Matteoli, riparte con nuovi appuntamenti autunnali, di cui il...

409 0
409 0

Brianza Classica, il festival dell’Associazione Early Music Italia, giunto quest’anno alla sua diciottesima edizione e diretto dal Maestro Giorgio Matteoli, riparte con nuovi appuntamenti autunnali, di cui il primo, sabato 11 settembre, a Osnago.

Tornano anche i concerti di Brianza Sacra, la rassegna dedicata al repertorio sacro e alla musica antica eseguita nei più suggestivi luoghi di culto della Brianza. Prima tappa di Brianza Sacra, domenica 12 settembre a Carnate.

Sabato 11 settembre l’appuntamento è a Osnago, alla Chiesa Parrocchiale di S. Stefano dove, alle 20:30, il Duo Cellorganic, formato da Renata e Radosław Marzec, si esibirà nel concerto dal titolo Per violoncello e organo.

Il duo, proveniente dalla Polonia, presenterà un programma che ha lo scopo di divulgare un affascinante repertorio per i due strumenti. Tra gli altri verranno eseguiti: il brano di A. Valente, Lo Ballo dell’Intorcia; Preludium e Courante e Recitativo, Aria e Menuet di Telemann; Toccata Sesta, Per l’Organo sopra i pedali, e senza, dal secondo libro delle toccate di Frescobaldi, e Ancidetemi pur dal Primo Libro di diversi Capricci, 1603 di Ascanio Mayone.

Renata Marzec e suo marito Radosław Marzec sono i fondatori e membri del duo Cellorganic e si esibiscono insieme da diversi anni. Renata Marzec ha conseguito il Master in violoncello e dopo la laurea ha iniziato a lavorare presso la sua Accademia di Musica dove è docente di violoncello e canto da camera. Suo marito Radosław ha studiato alla classe di organo presso l’Accademia di Musica di Bydgoszcz e si è perfezionato in Francia. Attualmente è professore titolare di organo e si esibisce in recital in patria e all’estero come solista o in duo con la moglie.

Domenica 12 settembre, Brianza Sacra riparte da Carnate, dove alle ore 21 presso la Chiesa Santi Cornelio e Cipriano si terrà il concerto Viaggio musicale in Europa, eseguito dal Duo Andrea Palladio formato da Enrico Zanovello, all’organo e Steno Boesso al fagotto. La carriera artistica di Enrico Zanovello lo vede presente come concertista d’organo nei più prestigiosi festival europei e americani. Fonda e dirige fin dal 1989 l’Orchestra Barocca Andrea Palladio, alla quale si affianca nel 2009 l’omonimo Coro. Con questa formazione è a capo di numerosi progetti musicali. Steno Boesso si è diplomato in fagotto al conservatorio di Padova e in Prepolifonia al conservatorio di Venezia. È spesso invitato a collaborare in qualità di esecutore polistrumentista con i più importanti ensemble specializzati.

Il programma della serata conduce alla scoperta di un repertorio inconsueto, eseguito dall’insolito duo fagotto e organo, attingendo da autori europei con particolare riferimento alla musica italiana. Si comincia con il brano di Bach, corale Benigno Gesù siamo qui per udire la tua parola; poi Sonata in Si b maggiore per fagotto e organo (allegro, adagio, presto) di J. Besozzi; Voluntary in re maggiore di W. Boyce; Sonata II (allegro, aria I e II, allegro) per fagotto e organo da “Le delices de la solitude” di M. Corrette. Tra i vari brani in programma anche la Sonata in re maggiore (allegro moderato) di G. Valeri e Tema e variazioni di Giuseppe Verdi.

Informazioni

Per violoncello e organo

Sabato 11 settembre, ore 20.30/ Chiesa Parrocchiale di S. Stefano / Via Sant’Anna, 1 / Osnago (LC)

DUO CELLORGANIC

Renata Marzec – violoncello

Radoslaw Marzec – organo

Viaggio musicale in Europa

Domenica 12 settembre, ore 21/ Chiesa Santi Cornelio e Cipriano / Via S. Barassi, 19 / Carnate (MB)

DUO ANDREA PALLADIO

Enrico Zanovello – organo

Steno Boesso – fagotto

Per rispetto alle norme di sicurezza la prenotazione è obbligatoria secondo la seguente modalità: telefonare o scrivere al numero 335.5461501 a partire dal lunedì prima del concerto dalle 8 alle 20. Le chiamate o i messaggi ricevuti fuori orario e prima di quella data non saranno presi in considerazione. La richiesta, relativa a un massimo di due persone, dovrà necessariamente contenere: nome e cognome, indirizzo di domicilio, numero di telefono cellulare, indirizzo e-mail del singolo o di entrambe le persone. In caso di rinuncia si chiede cortesemente di dare tempestiva disdetta all’organizzazione.

Si prega di presentarsi 30 minuti prima del concerto nei pressi del desk (evitando assembramenti) provvisti di propria mascherina. In ottemperanza alle normative vigenti, si ricorda che per accedere ai concerti è obbligatorio presentare il green pass o tampone negativo effettuato entro le ultime 48 ore.

Condividi

Join the Conversation