Desio: parte la campagna contro l’abbandono di animali

Sensibilizzare l’opinione pubblica contro il triste fenomeno dell’abbandono estivo degli animali d’affezione. Questo lo scopo dell’iniziativa ‘NON ESSERNE COMPLICE’, una campagna di comunicazione promossa dall’ENPA Monza Brianza (Ente...

119 0
119 0
Sensibilizzare l’opinione pubblica contro il triste fenomeno dell’abbandono estivo degli animali d’affezione. Questo lo scopo dell’iniziativa ‘NON ESSERNE COMPLICE’, una campagna di comunicazione promossa dall’ENPA Monza Brianza (Ente Nazionale Protezione Animali), in collaborazione con il Comune di Desio ed estesa anche a tutti i Comuni del territorio brianzolo.
L’abbandono degli animali, oltre a rappresentare un comportamento incivile, è anche un reato perseguito in Italia secondo l’articolo 727 del Codice Penale: “Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro […]” e rappresenta la causa primaria del randagismo. Anche la legge 189 del 2004 prevede la tutela degli animali: l’articolo 544-ter ne introduce il reato di maltrattamento con sanzioni ben piu’ impegnative.
Tra le varie iniziative della campagna promossa da ENPA, è stato lanciato il contest #rESTATEinsiemeENPA, con l’obiettivo di estendere la propria comunicazione anche sulla piattaforma Instagram. Che cosa occorre fare? Scattare o farsi scattare entro il 31 luglio 2019 una foto insieme al proprio amico durante una vacanza, in un momento di svago, durante una pausa relax o mentre ci si gioca insieme e postarla poi su Instagram con l’hashtag  #rESTATEinsiemeENPA e, nel caso, il tag @enpaonlus .
La foto più bella sarà premiata con una collezione di gadgets ENPA e diventerà il simbolo della campagna agostana antiabbandono collegata.
Condividi
monza in diretta

Join the Conversation