Vettel vince Spa e prenota Monza

Tutto nel primo giro. È lì che praticamente si decide la gara, a distanza di pochi secondi dal semaforo verde della partenza. Subito il circuito...


vettel
569 0
569 0

Tutto nel primo giro. È lì che praticamente si decide la gara, a distanza di pochi secondi dal semaforo verde della partenza. Subito il circuito di Spa Francorchamps mantiene le promesse e la fama di essere ancora uno dei pochi, se non l’ultimo, degli autodromi vecchia maniera in grado di suscitare le emozioni più vere della Formula 1.

A pochi metri dalla linea di partenza Hulkenberg si dimentica di frenare e colpisce con violenza la McLaren di Alonso, che fa un volo pauroso sopra la Sauber dell’incolpevole Leclerc danneggiandola irrimediabilmente. L’incidente finisce per coinvolgere anche Ricciardo e il ferrarista Raikkonen, che prima rimedia una foratura e poi è costretto ad alzare bandiera bianca e rientrare ai box.  Un attimo prima della chiamata della safety car, Vettel realizza il capolavoro della giornata per strategia e tempismo: nel rettilineo del Kemmel si mette in scia di Hamilton, lo sorpassa e prende il comando della gara, per non lasciarlo fino allo sventolio della bandiera a scacchi.

La Ferrari vince a Spa dopo nove lunghissimi anni e Vettel, oltre ad accorciare di sette lunghezze il distacco dal capolista Hamilton, si prenota per Monza, a questo punto sempre più decisiva ai fini della classifica finale.

Commenti