Una stoica Folgore Caratese batte il Sestri Levante

di Cristiano Comelli – Dopo la Caronnese, anche il Sestri Levante. A mettere sotto le compagini di alta quota la Folgore Caratese ci ha fatto l’abitudine. La vittoria...

307 0
307 0

di Cristiano Comelli – Dopo la Caronnese, anche il Sestri Levante. A mettere sotto le compagini di alta quota la Folgore Caratese ci ha fatto l’abitudine. La vittoria per 1-0 contro i liguri si può considerare meritata e anche stoica dal momento che la pattuglia di Emilio Longo ha dovuto giocare parte della ripresa in inferiorità numerica per l’espulsione di Bini. Il secondo squillo di tromba di fila mette i brianzoli nelle condizioni di tentare la scalata alla zona playoff con i loro quarantatrè punti.

PRIMO TEMPO .- Al 7 il Sestri Levante prova a mettere la freccia con un tiro dal limite di Selvatico ma Bertozzi è attento. Subito dopo, su opposto fronte, Di Stefano prova un filtrante ma la palla giunge innocua a Salvalaggio. Al 12′ la Folgore va a un soffio dal gol con Ngom che si invola in contropiede e calcia a fil di palo. La squadra di Longo alza decisamente la pressione e, se al 13′ un tiro di controbalzo di Marconi termina alto, al 18′ un diagonale di potenza di Ngom si infila alle spalle del portiere ospite sancendo il vantaggio locale.

Al 22′ il Sestri Levante perde per infortunio una pedina fondamentale come Buso. Al 29′ i liguri tentano di risalire la china ma la punizione di Selvatico è fuori misura. Al 33′ Di Stefano, servito da Ngom, vorrebbe inserirsi nel tabellino dei marcatori ma ottiene soltanto un calcio d’angolo per una deviazione di Salvalaggio. Il Sestri risponde al 42′ con un tiro di Cirrincione parato da Bertozz. Al 46′ Marquez sbuca bene su una punizione del solito Selvatico ma conclude a lato.

SECONDO TEMPO – Al 4′ Selvatico, su punizione, impegna Bertozzi. Al 7′ Cirrincione chiede un calcio di rigore per un presunto fallo di mano di Marconi ma il direttore di gara non è dello stesso avviso. Gli ospiti sembrano entrati in campo con maggiore determinazione e lo prova anche la conclusione di Selvatico al 10′ dal limite alta di poco. La Folgore Caratese prova a prendere le contromisure per proteggere l’1-0; Di Stefano al 13′ sfodera un tiro senza molte pretese. Al 25′ è Macrì ad avere una buona occasione ma a non mettersi d’accordo con la mira.

La Folgore produce molto ma non riesce a prendere il largo, anche Ciko al 40′ ha le polveri bagnate e spara altissimo. Il Sestri Levante sfiora il pareggio beffa in due occasioni nei minuti finali, al 46′ con Tronco e al 48′ con Pane.

Foto da Facebook

Condividi

Join the Conversation