Solo un punto per la Vero Volley Monza a Piacenza

Due set e mezzo di ottima pallavolo non bastano alla Vero Volley Monza per portarsi a casa la posta piena contro Piacenza. Al PalaBanca sono infatti i padroni di...

230 0
230 0

Due set e mezzo di ottima pallavolo non bastano alla Vero Volley Monza per portarsi a casa la posta piena contro Piacenza. Al PalaBanca sono infatti i padroni di casa a risalire nella metà del quarto set e vincere al tie-break la maratona contro la squadra di Soli.

La sesta giornata di andata della SuperLega Credem Banca 2019-2020 arride dunque agli emiliani, partiti sottotono nel primo parziale ma capaci di farsi sentire durante il match grazie alle fiammate di un maiuscolo Fei, le accelerazioni di Kooy e Stankovic, e i turni al servizio di Yukin: utili a riaprire un match che era apparso più di una volta nelle mani degli ospiti. Rammarico dunque per la prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley, generosa e determinata nei parziali vinti, con Yosifov ad essere molto positivo al servizio e Dzavoronok e Kurek ad impattare bene in attacco, ma poco lucida nelle fasi calde del match. I lombardi rientrano in Brianza comunque con un punto, ma rimandano l’appuntamento con la seconda vittoria stagionale. Ora, dopo il turno di riposo nella settima giornata, di scena mercoledì, i monzesi sono attesi a Verona dalla Calzedonia.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Santiago Orduna (palleggiatore Vero Volley Monza): “C’era grande voglia e ora c’è grande rammarico. Queste gare vanno vinte, soprattutto se pensiamo che nel quarto set eravamo avanti di tre punti. Di certe occasioni bisogna approfittare e portarsi a casa i tre punti. Oggi era importante vincere e non ci siamo riuscit. Ora però dobbiamo lavorare per migliorare e concentrarci sul prossimo impegno che ci aspetta a Verona. Ripartire dalle piccole cose sarà importante per crescere e portare a casa un’altra vittoria”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Inizio punto a punto, poi muro di Beretta su Berger, ace di Yosifov e giocata di Dzavoronok: 5-2 Vero Volley Monza. I padroni di casa commettono qualche sbavatura ed i monzesi ringraziano, scappando sul 7-3. Errore al servizio di Krsmanovic, punto Monza con Louati e Gardini chiama time-out sul 9-4 Vero Volley. Due giocate di Fei avvicinano gli emiliani (10-6), ma Dzavoronok e Kurek li tengono a distanza (13-8). Attacco out di Kooy dopo l’errore al servizio di Stankovic e Gardini chiama ancora la pausa (15-9 Vero Volley). Kurek inizia a martellare (17-11), Dzavoronok sale d’intensità al servizio con due ace di fila e Monza accelera sul 20-13. Berger tenta di tenere viva Piacenza (anche un ace per lui), ma il muro di Louati su Yudin avvicina la Vero Volley alla conquista del gioco 23-15, che arriva dopo l’errore al servizio di Yudin, 25-17.

SECONDO SET
Prologo di secondo parziale equilibrato, con Monza ad appoggiarsi a Dzavoronok e Yosifov (anche un ace per lui) e Piacenza a rispondere con Berger e Fei, 4-4. Break Gas Sales con l’ace di Stankovic, 6-4, poi Krsmanovic a consolidarlo dal centro (8-5) e Soli inserisce Seldacek al posto di Louati. Fei sale d’intensità in attacco, spingendo i suoi sul 10-7, Monza risponde con Yosifov (muro su Kooy) e Dzavoronok acciuffando la parità (10-10). Piacenza scappa però ancora con Berger, Kooy ed il muro di Stankovic su Dzavoronok (15-11) e Soli chiama time-out. Due errori di Kurek agevolano la discesa egli emiliani e Soli ferma nuovamente il gioco per parlare con i suoi (17-12). Alla ripresa del gioco muro di Krsmanovic su Kurek (18-12), poi qualche errore da entrambe le parti e una giocata a testa di Krsmanovic e Kooy a portare i padroni di casa sul 21-14. Finale tutto della Gas Sales che, grazie al turno al servzio di Kooy (anche un ace per lui) e ai punti di Fei, vince il secondo gioco 25-17.

TERZO SET
Subito break Vero Volley Monza (2-0), con Kurek a trainare i suoi, 4-1. Kooy accorcia per Piacenza (5-4), Dzavoronok piazza l’ace della nuova fuga Monza, 7-4. I lombardi tengono vivo il vantaggio con Louati (attacco vincente ed ace) e Gardini chiama la pausa sull’11-7 Vero Volley. Ancora ace di Louati, errore di Berger e fuga Vero Volley, 13-7. Dzavoronok e Kurek schiacciano per i monzesi, Kooy risponde per Piacenza (16-10). Mani e fuori di Louati dopo le giocate di Kurek ad allontanare i monzesi, 20-12, che volano sul 22-14 con Dzavoronok. Tre lampi centrali di Beretta consentono a Monza di chiudere il set, 25-15.

QUARTO SET
Parte ancora bene la Vero Volley grazie alle giocate di Kurek e Louati (5-2), ma Piacenza risale complici due disattenzioni monzesi (8-5). Dzavoronok sale d’intensità in attacco e guida i monzesi al 10-6 e Gardini chiama time-out. Alla ripresa del gioco Berger tenta di dare una scossa ai suoi, ma Kurek e Dzavoronok diventano chirurgici in fase offensiva: 12-8 Vero Volley. Ancora monzesi molto lucidi in ricezione e difesa e prolifici in fase offensiva, Piacenza capace di risalire con pazienza fino ad arrivare al meno uno (ace di Stankovic, 14-13) e Soli chiama la pausa. Punto a punto fino al 15-15, poi due lampi di Kurek (attacco vincente ed ace) valgono il break Vero Volley, 17-15. Piacenza sale d’entusiasmo dopo la giocata di Kooy e passa avanti approfittando della palla out di Kurek (19-18) e Soli chiama la pausa. Punto a punto fino al 20-20, poi Yudin e Stankovic vanno a segno (22-20). Lo stesso Yudin guida i suoi alla conquista del gioco grazie ad un ottimo turno al servizio, 25-22.

TIE-BREAK
Punto a punto di grande intensità, ma è Piacenza ad essere avanti al cambio di campo con l’ace di Fei (8-7). Kurek e Dzavoronok spingono Monza, Kooy i padroni di casa (11-11). Fei firma il break per la Gas Sales (13-11) e Soli chiama time-out. Alla ripresa del gioco giocata Dzavoronok va a segno ma poi spara out il servizio: il muro di Stankovic su Kurek regala set, 15-12 e gara 3-2 alla Gas Sales Piacenza.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation