Serie D: sorride la Tritium, pareggio per la Folgore

di Cristiano Comelli – Sorrisi pieni per la Tritium, segno ics per Folgore Caratese e Leon, disfatta Vis Nova Giussano. Non è mancata alcuna soluzione contemplata dagli esiti...

217 0
217 0

di Cristiano Comelli – Sorrisi pieni per la Tritium, segno ics per Folgore Caratese e Leon, disfatta Vis Nova Giussano. Non è mancata alcuna soluzione contemplata dagli esiti delle contese calcistiche nel turno di campionato appena fino alle spalle per le brianzole. Vediamo nel dettaglio.

FOLGORE CARATESE

La compagine di Emilio Longo riscatta parzialmente la sconfitta per 1-3 ad Arconate impattando di rincorsa con il Franciacorta per 3-3 sul campo amico. Sotto per 1-3, Ciko e compagni hanno avuto il merito di non scomporsi e crederci fino in fondo. Padroni di casa avanti al 15′ della prima frazione con una conclusione dal limite di Kouda che sigla così la terza rete stagionale. Al 33′ De Angelis dà inizio alla sua giornata di gloria pareggiando le sorti per i bresciani su sponda di Scaglia. E’ sempre lui, al 37′, a ribadire in rete su respinta precedente di Olivieri. Al 4′ della ripresa De Angelis si regala la tripletta con un colpo di testa su cross di Scaglia dalla destra. Tutto finito per la Folgore Caratese? Nemmeno per sogno, perchè al 20′ Ciko, con un diagonale, realizza il 3-2. Al 38′ Fognini, su assist di Ciko, di testa realizza il definitivo 3-3. Folgore Caratese a quota 19 punti e a ridosso della zona nobile della graduatoria.

VIS NOVA GIUSSANO

Niente bis della vittoria contro il Caravaggio per le lucertole di Marco Caddeo che inciampano allo “Stefano Borgonovo” contro la capolista Arconatese con un pesante 1-4. Al 45′ del primo tempo i giallooro si portano avanti con l’ex Arconatese Siani . Al 3′ della ripresa arriva il raddoppio con Parravicini, al 5′ Siani si regala la doppietta. Al 22′ Fall prova a riportare in partita la Vis Nova ma l’ex Caronnese Santonocito, al 41′, chiude il discorso sul 4-1 definitivo. Vis Nova quartultima con 11 punti.

LEON

Botta e risposta per i vimercatesi contro il Villa Valle: finisce 1-1. Bergamaschi in vantaggio al 7′ della prima frazione con un calcio di rigore trasformato da Castelli e concesso per un fallo subito da Perrotti. La Leon, però, non si perde d’animo e perviene al pareggio al minuto 39 per merito di Oggioni, bravo a sfruttare un traversone dalla sinistra di Leotta e a insaccare da distanza ravvicinata. Leon quattordicesima con tredici punti.

TRITIUM

Con la showgirl Marika Fruscio presente al “La Rocca” per consegnare un premio al miglior giocatore della sfida, risultato alla fine Filippo Franchi, la Tritium intasca il terzo risultato utile consecutivo e la seconda vittoria stagionale dopo il 2-1 all’Alcione. Stavolta a finire al tappeto è il Prato con il punteggio di 3-2. Toscani in vantaggio al 10′ della prima frazione con un sinistro dal limite di Sciannamè. Al 45′ la Tritium pareggia con Garcia su assist di Gobbi. Al 6′ della ripresa fallo di Maspero su D’Orsi e rigore per gli ospiti che Tomaselli trasforma. La Tritium non si scompone e prima pareggia al 15′ con un diagonale arcuato di Scaramuzza dalla sinistra, poi la fa sua con un penalty trasformato da Gobbi al 19′ e concesso per un fallo da lui stesso subito ad opera di Cestaro. La Tritium mette quindi la terza tacca positiva di fila dopo i pareggi con Sasso Marconi e Forlì e fa respirare la sua classifica al diciassettesimo posto con undici punti.

Photocredits

Condividi

Join the Conversation