Seregno calcio, Bertolino alla guida del settore giovanile

di Cristiano Comelli – Finisce l’esperienza di Zoran Gjorjev e comincia quella di Cesare Bertolino. Il settore giovanile del Seregno calcio ha un nuovo timoniere. Lo ha reso noto...

539 0
539 0

di Cristiano Comelli – Finisce l’esperienza di Zoran Gjorjev e comincia quella di Cesare Bertolino. Il settore giovanile del Seregno calcio ha un nuovo timoniere. Lo ha reso noto la società in due note ufficiali.

Con la prima si specifica che il rapporto tra Spartans e Gjorgjev si interrompe “per ragioni di natura strettamente personali” ricordandone il prezioso ruolo svolto da quando, nella primavera del 2019, la sua strada incrociò quella della società.

Un impegno a tutto campo che, spiega il Seregno, “lo ha visto rivestire gli incarichi di responsabile del settore giovanile , allenatore e viceallenatore della prima squadra, contribuendo in modo concreto alla recente conquista della promozione in serie C”. Un contributo che gli è valso i ringraziamenti del presidente Davide Erba da cui sono giunti gli auguri per il migliore futuro professionale.

Si apre quindi ora l’era Bertolino , seregnese doc classe 1966 con un vasto panorama di esperienze luccicante nel suo curriculum; tra 2001 e 2005 collaborò con lo stesso Seregno, poi passò alla Caratese tra 2006 e 2008 per fare ritorno nella famiglia Spartans tra 2009 e 2011. Poi un passaggio al Renate e un nuovo richiamo a Seregno dove vinse la Coppa Lombardia Allievi con Paolo Di Nunno alla guida della squadra.

Tra il 2017 e il 2019 è approdato di nuovo al Renate dove ha impreziosito il suo palmares di vittorie con il titolo italiano under 16, il secondo posto nel campionato nazionale Berretti e il terzo nel campionato nazionale under 15. Si aggiungono a questo due trofei come miglior settore giovanile della Lega pro nel 2018 e 2019 e un’esperienza alla Casatese nel 2020-21.

Insomma, un nome di sicura esperienza e professionalità per un Seregno intenzionato ad affrontare la Lega Pro ritrovata dopo oltre un trentennio con le spalle larghe.

Foto da Facebook

Condividi

Join the Conversation