Sconfitta a Trento la Vero Volley Monza

TRENTO – Arriva una battuta d’arresto in trasferta per la MINT Vero Volley Monza. Nella sesta giornata del campionato di SuperLega maschile 2023/24, la squadra ammiraglia del Consorzio Vero...

416 0
416 0

TRENTO – Arriva una battuta d’arresto in trasferta per la MINT Vero Volley Monza. Nella sesta giornata del campionato di SuperLega maschile 2023/24, la squadra ammiraglia del Consorzio Vero Volley ha combattuto fino all’ultimo punto ma è stata superata per 3-1 (19-25, 25-22, 25-23, 25-23) dai campioni d’Italia dell’Itas Trentino. Per la formazione monzese di coach Eccheli, ospite quest’oggi alla “Il T Quotidiano Arena” di Trento, si tratta della prima sconfitta fuori casa di questa stagione, dopo le brillanti vittorie su Civitanova, Verona e Modena.

Anche per questa sfida, Max Eccheli si affida al sestetto già collaudato in precedenza: Kreling in regia e Szwarc opposto, Takahashi-Maar come coppia di schiacciatori, Galassi e Di Martino centrali con Gaggini libero.

E’ Maar a firmare due dei primi tre punti del match per Monza (1-1 e 3-3) con Szwarc che, assistito sempre dallo schiacciatore canadese, mette a terra il primo break per la MINT (4-6). Qualche errore, da parte dei padroni di casa, porta gli ospiti ad allungare sul 7-11 e coach Soli, neo-tecnico sulla panchina trentina, richiama i suoi. Il muro di Maar vale ai monzesi il 9-13. Trento si riporta sotto (11-13) e coach Eccheli spende il suo primo time-out per interrompere subito il tentativo di rimonta. Azione che ha l’effetto desiderato con Di Martino che mette a segno l’11-14. Trento risponde e si riavvicina di nuovo (14-16) ma l’errore in battuta di Lavia riporta Monza a +3: 14-17. In grande spolvero Maar, protagonista del 14-18, seguito dal compagno di nazionale Szwarc che segna il +5 (14-19). Il salvataggio di Gaggini serve a Maar la palla giusta per il +6 (14-20) mentre la pipe di Takahashi mette a segno il 15-21. Di Martino ferma l’attacco dell’Itas e si va sul 16-23. Lo schiacciatore giapponese porta il primo set point a Monza (18-24), annullato però da Lavia (19-24). Ancora una volta è Maar a chiudere il punto e a mettere la firma sul primo parziale. Si gira sul 19-25 per Vero Volley.

Continua il momento positivo per i brianzoli con Galassi a segnare l’avvio del secondo set (0-1) ma il cambio campo sembra favorire Trento che cerca la fuga (3-1). Eccheli ferma il gioco e chiama il time-out. Monza ritrova la parità (4-4) ma un’infrazione dei brianzoli segna il break per Trento (7-5). L’attacco di Szwarc supera il muro trentino e regala ai suoi prima l’8-7 e poi il 10-9. Trento allunga (14-10), complice qualche sbavatura di troppo della Vero Volley e l’ace di Rychlicki. Monza fatica a trovare il gioco del parziale precedente ma il primo tempo di Galassi accorcia le distanze (16-12). L’Itas ingrana la quinta e si porta a +6 (20-14) con Szwarc che non ci sta e mette a terra il 21-16. Time out di Soli sul 21-17. Magia di Loeppky, entrato per Takahashi, che “appoggia” nell’altra metà campo il 22-19 e ricuce poi con un attacco strepitoso il distacco: -2 Monza, 23-21. Set point per Trento sul 24-21 annullato dalla MINT che, però, sbaglia al servizio e serve la chiusura del secondo set ai padroni di casa: 25-22 e 1 a 1 alla “Il T Quotidiano Arena” di Trento.

Punto a punto in avvio di terzo set (4-4). Monza si porta a +2 (5-7) e grazie a Szwarc cerca la fuga sul 7-10. L’ace di Lavia e il muro su Szwarc riportano la parità ma poi arriva il sorpasso per i campioni d’Italia (12-10). Eccheli chiama a raccolta i suoi ragazzi per interrompere il filotto degli avversari. E così è: l’attacco di Takahashi riavvicina di un punto Monza (12-11), la parità è sul 13-13. Il terzo parziale è intenso e combattuto, con qualche imprecisione in più da entrambe le parti e diverse interruzioni. Un’azione concitata e un cartellino rosso per Swzarc portano Trento al 19-15. Monza però non si scompone e risponde con il muro proprio di Szwarc (19-17). Battuta out per Sbertoli seguita da un altro errore trentino e Monza, da -4, si mantiene a -2 (21-19). Trento arriva a 23-21, che diventa 24-22. Di Martino annulla il primo set point (24-23) ma Michieletto chiude il parziale: 25-23 e 2-1 per Trento.

All’inizio del quarto set si ritrova la MINT Vero Volley in grado di macinare punti di vantaggio e allungare sugli avversari: 1-4. Takahashi vola alto e in pipe segna il 3-6. I padroni di casa reagiscono: si procede in parità (13-13). C’è un nuovo allungo per Trento che, con il suo attacco, si porta sul 18-16. Doppia decina per l’Itas (20-18) che però subito dopo va out con Sbertoli (20-19). Loeppky a tutto braccio non vuole lasciar andare via i padroni di casa e coach Soli chiama time out sul 21-20. Maar ritrova la parità sul 22. L’errore di Kreling al servizio offre a Trento il primo match point sul 24-23. Michieletto chiude il set in contrattacco (25-23) e il match per 3-1, confermando così l’imbattibilità di Trento in campionato.

E’ stata una prestazione davvero solida, comunque, quella della MINT Vero Volley Monza che domenica prossima, 26 novembre, alle ore 20:30, avrà la possibilità di rifarsi in campionato affrontando tra le mura amiche della Opiquad Arena la Gas Sales Bluenergy Piacenza. Prima, però, ci sarà anche il debutto in Europa per la prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley, con l’esordio portoghese di giovedì 23 in Challenge Cup contro lo Sporting Lisbona.

LE DICHIARAZIONI:
Gabriele Di Martino (centrale MINT Vero Volley Monza): “Un campo difficile, contro i campioni d’Italia. Una partita equilibrata, dove per molti punti abbiamo giocato alla pari. Ci è mancata però un po’ di continuità nei momenti chiave. Nel primo set abbiamo difeso molto e siamo partiti subito forte ma poi negli altri abbiamo sofferto in ricezione. Loro sono stati bravi a cogliere l’occasione e portare a casa la partita”.

Itas Trentino – MINT Vero Volley Monza 3-1 (19-25, 25-22, 25-23, 25-23)
Itas Trentino: Lavia 9, Kozamernik 11, Rychlicki 24, Michieletto 22, Podrascanin 6, Sbertoli 1, Magalini, Acquarone, Laurenzano (L). N.E. D’Heer, Berger, Nelli, Cavuto, Paci (L). All. Soli.

MINT Vero Volley Monza: Takahashi 13, Galassi 11, Szwarc 12, Maar 15, Kreling, Di Martino 8, Gaggini (L), Visic, Loeppky, Beretta N.E. Morazzini, Comparoni, Frascio, Labarile (L). All. Eccheli.

NOTE

Arbitri: Giuseppe Curto, Umberto Zanussi

Spettatori: 2456

Durata set: 26′, 27′, 34′, 31′. Tot: 1h58′

Itas Trentino: battute vincenti 4, battute sbagliate 20, muri 7, errori 27, attacco 56%

MINT Vero Volley Monza: battute vincenti 1, battute sbagliate 16, muri 8, errori 20, attacco 56%

MVP: Kamil Rychlicki (Itas Trentino)

Impianto: Il T Quotidiano Arena, Trento

Condividi

Join the Conversation