Saugella Monza vince 3 a 1 nel test-match contro Brescia

Ottima prestazione della Saugella alla Candy Arena di Monza nell’allenamento congiunto giocato con la Banca Valsabbina Millenium Brescia. La formazione di Miguel Angel Falasca, infatti,...


118 0
118 0

Ottima prestazione della Saugella alla Candy Arena di Monza nell’allenamento congiunto giocato con la Banca Valsabbina Millenium Brescia. La formazione di Miguel Angel Falasca, infatti, si è aggiudicata il confronto con le bresciane, quarto test match della stagione, dimostrando di essere capace di migliorare costantemente il suo rendimento in questa lunga fase di preparazione al campionato di Serie A1 femminile targato Samsung che inizierà domenica 28 ottobre.

Le monzesi, ancora poco continue al servizio, hanno colmato la poca costanza in battuta con una discreta percentuale in attacco. Bianchini, Orthmann e Devetag (19, 16 e 11 punti), con le prime due a segno anche con due aces, insieme ad una prova generosa in difesa (molto attente Arcangeli e Partenio), hanno limitato la reazione di Brescia che, dopo aver pareggiato i conti con i lampi di Washington e Bartesaghi (10 punti di cui 3 muri per la prima, 13 punti per la seconda) nel secondo set, è risultata incapace di contenere il ritorno monzese nel terzo e quarto.

Oggi per la prima squadra femminile del Vero Volley riposo in mattinata e allenamento tecnico nel pomeriggio. La sesta settimana di preparazione proseguirà con una doppia seduta nella giornata di venerdì ed un altro allenamento congiunto con Brescia, fuori casa, sabato.

Laura Melandri (centrale Saugella Monza): “E’ stato un buon test match. Siamo in una fase di carico a livello di preparazione ma stiamo rispondendo bene al lavoro proposto. Dobbiamo migliorare ancora sulla costanza ma è questione di tempo. La qualità intanto si inizia a vedere e questa è una cosa importante. Sia contro Novara che contro Conegliano a Chiavenna abbiamo dimostrato di avere carattere, giocandocela punto a punto. Stasera, nonostante le assenze, quando è stato il momento di spingere l’abbiamo fatto. Piano piano il nostro gioco inizia a prendere forma”.

Commenti