Renate a Mantova per continuare a sognare

RENATE BRIANZA – Il sogno è lì per essere cullato a dovere. Ha una parola, serie, e una lettera, B. E disegna il pianeta su cui il Renate...

213 0
213 0

RENATE BRIANZA – Il sogno è lì per essere cullato a dovere. Ha una parola, serie, e una lettera, B. E disegna il pianeta su cui il Renate di mister Roberto Cevoli spera di sbarcare a fine campionato.

Le speranze, al momento, restano intatte con il secondo posto con 32 punti a soli cinque dalla capolista Suedtirol. E i nerazzurri vorranno conferirgli ulteriore linfa vitale cercando di uscire dalla posta piena dal “Martelli” di Mantova nella sfida di domenica 28 novembre alle 17.30.

I virgiliani, che hanno un passato, sia pure ormai abbastanza remoto, fatto anche di presenze in massima serie e hanno avuto tra i proprii allenatori l’ex commissario tecnico della nazionale Edmondo Fabbri, sono ora una sorta di nobile decaduta in cerca di riscatto. Ne fa fede la loro situazione di classifica che li vede diciassettesimi con 14 punti e boccheggianti nella parte meno nobile della graduatoria.

I virgiliani vogliono riannodare i fili con quella vittoria che darebbe loro ossigeno prezioso dopo lo stop sul terreno della Virtus Verona. Il Mantova dovrà fare a meno dello squalificato Checchi. Cevoli punta sulla propensione realizzativa di Francesco Galuppini, finora inossidabile capocannoniere del girone con le sue tredici reti, di cui due segnate dal dischetto, ma anche su quelle di Maistrello e Chakir. (articolo di Cristiano Comelli) 

L’ARBITRO

Sarà il signor Davide Di Marco della sezione di Ciampino.

PROBABILE FORMAZIONE DEL RENATE

Drago, Anghileri, Tedeschi, Silva, Ermacora, Ranieri, Celeghin, Baldassin, Galuppini, Maistrello, Chakir. All.Roberto Cevoli.

PRECEDENTI

7 febbraio 2015: Mantova- Renate 2-0
6 settembre 2015: Mantova-Renate 1-0
16 gennaio 2016: Renate- Mantova 1-1

Photocredits

Condividi

Join the Conversation