Rabiot e Gatti, la Juventus vince a Monza

di Cristiano Comelli – La beffa è arrivata nel finale. Ormai certo di avere bloccato sul pareggio la Juventus, il Monza perde per 2-1 in pieno recupero dopo avere...

407 0
407 0

di Cristiano Comelli – La beffa è arrivata nel finale. Ormai certo di avere bloccato sul pareggio la Juventus, il Monza perde per 2-1 in pieno recupero dopo avere pareggiato pochissimi minuti prima.

Per i biancorossi, al primo stop casalingo stagionale, si interrompe così una serie utile di quattro turni. I brianzoli restano così decimi con diciotto punti. I bianconeri salgono temporaneamente in testa alla classifica.

PRIMO TEMPO – Al 9’ la Juventus beneficia di un penalty per fallo di Kyriakopoulos su Cambiaso. Dell’esecuzione si incarica Vlahovic ma Di Gregorio neutralizza sia la sua prima esecuzione sia la ribattuta. Al 12’, però, i bianconeri non sbagliano andando in vantaggio con un’incornata di Rabiot su calcio d’angolo di Nicolussi Caviglia. Il Monza non sembra accusare il colpo e al 16’ va vicino al pareggio con una conclusione di Colpani sull’esterno della rete su cross di Kyriakopoulos. Al 27’ la Juventus potrebbe raddoppiare ma Chiesa conclude alto.

Al 33’ Gatti sciupa un’altra occasione per il raddoppio bianconero spedendo alto su sponda di Alek Sandro. La Juventus continua a mantenere il comando delle operazioni ma al 35’ Rabiot si fa respingere la conclusione da Di Gregorio. Al 41’ un’incornata di Vlahovic termina a lato. La Juventus potrebbe già essere avanti di parecchi gol ma la grande assente è la precisione. Al 46’ si vedono i biancorossi con un’incornata di Pablo Marì che termina alta.

SECONDO TEMPO – Al 2’ Chiesa impegna Di Gregorio, sulla ribattuta Mc Kennie colpisce male. Al 9’ il Monza va a un soffio dall’1-1 con un tiro di Colombo che termina a lato di poco. Al 18’ Mc Kennie, su invito di Chiesa, incorna ma trova un Di Gregorio pronto. Al 19’ il Monza risponde con Colpani su cross di Kyriakopoulos. Al 30’ i brianzoli cercano di riportarsi in parità ma Pessina, dal limite, non trova lo specchio della porta.

Al 38’ è Mota Carvalho a provare al volo ma il tiro è troppo strozzato e non crea problemi a Szczesny. Al 47’ il Monza corona la sua costante spinta offensiva con la rete del pareggio a opera di Valentin Carboni il cui tirocross inganna Szczesny. Sembra che la parità sia già scritta ma la Juventus, al 49’, la fa sua con Gatti che sfrutta un suggerimento di Rabiot e infila Di Gregorio. Al 51’ Valentin Carboni potrebbe clamorosamente pareggiare con un tiro al volo ma conclude fuori di poco.

TABELLINO

MONZA- JUVENTUS 1-2

MONZA: Di Gregorio, D’Ambrosio, Paolo Marì (21’st Carboni A.), Caldirola, Birindelli (1’st Colombo), Pessina, Gagliardini, Kyriakopoulos (21’st Pereira), Machin (1’st Mota Carvalho), Ciurria, Colpani (31’st Carboni V.). A disposizione: Lamanna, Sorrentino, Gori, Donati, Akpa Akpro, Carboni F., Bettella, Maric, Bondo, Cittadini. All.Raffaele Palladino.

JUVENTUS: Szczesny, Gatti, Bremer, Alek Sandro, Cambiaso (41’st Locatelli), Mc Kennie, Nicolussi Caviglia (25’st Danilo), Rabiot, Kostic, Vlahovic (25’st Milik), Chiesa (30’st Kean). A disposizione: Pinsoglio, Perin, Huijsen, Yildiz, Iling, Junior, Miretti, Rugani, Nonge. All.Massimiliano Allegri.

Arbitro: Fabbri di Ravenna

Marcatori: p.t. 12’ Rabiot (J). S.t 47’ Carboni V. (M), 49’ Gatti (J)

Photocredits

Condividi

Join the Conversation