La Vis Nova Giussano ringrazia atleti e dirigenti

GIUSSANO – Gli addii, nel calcio, non esistono. Almeno parlando di mobilità tra categorie, è più corretto parlare di arrivederci. Ed è a questo che pensa una Vis...

177 0
177 0

GIUSSANO Gli addii, nel calcio, non esistono. Almeno parlando di mobilità tra categorie, è più corretto parlare di arrivederci. Ed è a questo che pensa una Vis Nova Giussano reduce dalla retrocessione in Eccellenza dopo una stagione travagliata in serie D ma pronta a lasciarsi alle spalle il rammarico per l’epilogo e a investirlo piuttosto in energie positive per impostare l’immediato futuro.

“La società – si legge in una nota – ringrazia atleti e staff per l’impegno e la serietà dimostrate nell’affrontare questa difficile stagione e, soprattutto, per averci provato fino alla fine senza mai mollare”.

Le lucertole ringraziano in modo particolare il mister Luigi Nigro che ha raccolto l’eredità del dimissionario Marco Caddeo e Michele Nicoletti nonché il direttore tecnico Marco Barollo che, si legge ancora, “hanno sacrificato loro stessi e le loro famiglie per provare a risollevare una situazione probabilmente già troppo compromessa”.

Il ringraziamento della società neroverde è esteso anche agli sponsor che l’hanno appoggiata e non soltanto sul piano economico nonché al direttore sportivo Marino Fumagalli “persona leale e sincera, uomo capace di leggere le situazioni in anticipo che ha messo se stesso sempre dentro e fuori dal campo scegliendo di rimanere nel momento più difficile”. (articolo di Cristiano Comelli) 

Nella foto: il DS della Vis Nova Giussano, Marino Fumagalli – Photocredits

Condividi

Join the Conversation