Il Seregno vince ancora: a un passo dalla serie C

di Cristiano Comelli – Per alcuni minuti ha assaporato la gioia di essere tornato in serie C dopo una trentina d’anni di assenza. La vittoria del Fanfulla per 4-3...

335 0
335 0

di Cristiano Comelli – Per alcuni minuti ha assaporato la gioia di essere tornato in serie C dopo una trentina d’anni di assenza. La vittoria del Fanfulla per 4-3 sul campo del Crema che ha scagliato sulla traversa un penalty nei minuti finali ha invece portato il Seregno, pur vittorioso per 2-1 al “Ferruccio” contro il Brusaporto, a dover rimettere nel cassetto la bandiera della festa. Tra gli Spartans capolisti e i lodigiani secondi, a due gare dalla fine del campionato, i punti di distacco erano sei e sei restano. Alessandro e compagni hanno prevalso con merito in una gara nella quale i bergamaschi hanno alzato la voce soltanto nei minuti finali accorciando le distanze.

PRIMO TEMPO – Al 3′ il Seregno ci prova subito con un colpo di testa che termina però a lato sugli sviluppi di una punizione dalla sinistra di Alessandro. Al 15′ gli Spartans hanno l’occasionissima per passare ma la gran botta di Tentoni, servito ancora da Alessandro, si stampa sulla traversa. Al 20′ lo stesso Alessandro si produce in una conclusione a giro fuori misura. Al 23′ è Ricciardo a non inquadrare la porta ospite. Il Seregno sembra avere saldamente le redini della partita in mano e prova ne è la rete del vantaggio che giunge al 24′ con un’incornata di Lazzaroni. Al 38′ Tentoni, servito da Ricciardo, raddoppia ma il direttore di gare De Capua annulla per fuorigioco. Al 40′ Ricciardo conclude alto su punizione. Il Brusaporto si vede al 44′ con un tiro fuori misura di Iori.

SECONDO TEMPO – Al 9′ ancora Iori, decisamente il più temibile dei suoi, impegna Lupu. Al 15′ il Seregno perviene al raddoppio per merito di Alessandro con un diagonale susseguente a un bel lancio in profondità che non lascia scampo ad Asnaghi. Il Brusaporto cerca di riaprirla al 43′ con una punizione di Iori ma il Seregno tiene in pugno la gara fino alla fine portando a casa tre punti che potrebbero rivelarsi decisivi per il ritorno a una serie C che manca nella città brianzola dalla stagione 1981-82.

Foto da facebook

Condividi

Join the Conversation