Il Renate va ko in casa contro la Pergolettese

di Cristiano Comelli – Per bruciare brucia. Il Renate avrebbe voluto congedarsi dalla stagione ufficiale dal suo “Città di Meda” con una vittoria. I nerazzurri sono invece usciti...

1979 0
1979 0

di Cristiano Comelli – Per bruciare brucia. Il Renate avrebbe voluto congedarsi dalla stagione ufficiale dal suo “Città di Meda” con una vittoria. I nerazzurri sono invece usciti con una sconfitta per 1-2 contro una Pergolettese che si è dimostrata ancora una volta a suo agio in trasferta conquistando la sua terza vittoria esterna nelle ultime quattro gare lontano dal “Voltini”.

Per le pantere la sconfitta è indolore perchè hanno la zona playoff in cassaforte con il quarto posto e 61 punti. Per i cremaschi i tre punti valgono la salvezza con una giornata d’anticipo. Tutto sommato, contenti tutti. Il Renate se la vedrà ora domenica 24 aprile alle 14.30 in terra gardesana contro quella Feralpi Salò che in classifica è terza e la precede di sette punti.

PRIMO TEMPO – Orfano dello squalificato Rossetti, il Renate prova a fare male al 2′ con un’incornata di Maistrello ma Soncin para. Al 10′ i cremaschi replicano con un tiro alto di Bariti.

Al 30′ le pantere passano in vantaggio con Possenti, bravo a sfruttare nel modo migliore un corner di Cicconi. Al 38′ Chakir, di testa, sfiora il raddoppio. Al 40′ i cremaschi pervengono al pareggio con Mazzarani sugli sviluppi di un corner di Bariti.

SECONDO TEMPO – La Pergolettese ci crede e al 4′ mette la freccia con Moreo che, di testa, mette la sfera alle spalle di Pizzignacco sfruttando un assist, sempre di testa, di Bariti, tuttofare dei gialloblù.

Il Renate non se la dà per inteso e al 36′ con Morachioli sfiora il pareggio con una conclusione che termina sul palo. Non meglio va a Gavioli che, al 41′, spedisce alto di testa. Stesso copione per Maistrello al 43′ su corner di Anghileri. Renate con il pensiero già ai playoff dopo la sfida di Salò , Pergolettese salva.

Photocredits

Condividi

Join the Conversation