Il Monza batte il Brescia e vola in finale playoff

di Cristiano Comelli – Il sogno continua. Imponendosi per 2-1 contro il Brescia al “U Power” come all’andata al “Rigamonti”, il Monza stacca il biglietto per la disputa della...

144 0
144 0

di Cristiano Comelli – Il sogno continua. Imponendosi per 2-1 contro il Brescia al “U Power” come all’andata al “Rigamonti”, il Monza stacca il biglietto per la disputa della finale contro il Pisa che potrebbe spalancargli le porte della serie A per la prima volta nella sua storia.

La compagine di Giovanni Stroppa ha saputo rialzare la testa dopo l’iniziale svantaggio sfoderando una grande prova di maturità. Tra gli spettatori dell’incontro figurava Silvio Berlusconi. Ciurria e compagni saranno ora di fronte ai nerazzurri per la sfida di andata di giovedì 26 maggio alle 20.30 al “U Power Stadium”.

PRIMO TEMPO – Il Brescia parte meglio consapevole della sua situazione di svantaggio. Tramoni e Bertagnoli, al 6′, impegnano Di Gregorio. Un minuto dopo le rondinelle mettono la freccia grazie a Tramoni che sfrutta un velo di Leris.

Il Monza non accusa affatto il colpo e prova subito a rimettersi in carreggiata con Carlos Augusto che però al 10′ calcia alto. Non meglio va a Gytkjear che conclude sul fondo di testa cinque minuti dopo. Il Monza ha il pungiglione ben affilato e ci riprova al 21′ con l’ex Pordenone Ciurria dal limite ma il suo pallone è deviato in corner.

SECONDO TEMPO – Al 7′ i padroni di casa vanno a un soffio dal pareggio con una conclusione di Mazzitelli che fa sibilare la traversa. All’11’ il Brescia risponde con una debole conclusione di Leris su cui Di Gregorio non ha problemi. Lo stesso Leris ritenta al 21′ ma questa volta spara alle stelle. Il Monza ci crede e al minuto venticinque perviene al pareggio con Mancuso che sfrutta alla perfezione un assist di Gytkjaer. I brianzoli sarebbero già qualificati con questo risultato ma vogliono chiudere le semifinali in bellezza.

E così D’Alessandro, dopo avere impegnato Joronen al 34′, in pieno recupero penetra in area bresciana e lo infila per il 2-1 finale monzese. Il pensiero dei brianzoli è ora tutto proiettato sull’ottimale preparazione di una finale impegnativa contro il Pisa che ha estromesso il Benevento.

Photocredits

Condividi

Join the Conversation