A Novara nessun punto per la Saugella Monza

Nonostante una grande partenza nel primo set, la Saugella Monza non riesce a fare punti nella trasferta piemontese di Novara, contro la Igor...


94 0
94 0

Nonostante una grande partenza nel primo set, la Saugella Monza non riesce a fare punti nella trasferta piemontese di Novara, contro la Igor Gorgonzola, valida per l’ottava giornata di andata della Samsung Volley Cup Serie A1 femminile 2018/2019.

La formazione di Falasca, reduce dalla vittoria Challenge Cup, cede all’imbattuta squadra di Barbolini, capace di risolvere la sfida con le monzesi 3-0, intascando tre punti preziosi e l’ottavo successo consecutivo in campionato. Supportata dalle buone prove offensive di Begic (12 punti, 1 ace) e Adams (10 punti, 1 ace e 1 muro), la Saugella si presenta all’avvio con brillantezza e determinazione, scappando a metà del gioco. Con la reazione novarese nelle battute finali di parziale guidata da Egonu (20 punti, 1 ace ed il 59% in attacco), coincisa con la vittoria del primo set, però, la Igor Gorgonzola Novara inizia a carburare, limitando il gioco monzese e vincendo sia secondo che terzo set grazie a delle fughe decise nelle prime battute. MVP della gara Piccinini, protagonista insieme a Bartsch nel gioco decisivo e autrice del punto che ha regalato il sorriso finale della padrone di casa.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Serena Ortolani (schiacciatrice Saugella Monza):
 “Abbiamo iniziato alla grande, eravamo convinte. Poi gli attacchi di Egonu ci hanno fatto male e ci siamo spente, perdendo fiducia. Non ci abbiamo più creduto e di questo mi è dispiaciuto molto. Si può perdere ma lo si deve fare senza calare mai la motivazione. Dobbiamo lavorare molto sul non perdere la voglia di giocarcela fino alla fine. Questo è un campionato di alto livello, con squadre di spessore. Lavorerò duramente per aiutare la mia squadra, che ha grande qualità, ad arrivare più in alto possibile”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET

Parte scatenata la Saugella Monza che, con Melandri , Begic e Orthmann vola sul 6-1 e Barbolini chiama time-out. Le padrone di casa tentano la risalita con Egonu (9-5) ma Monza continua ad essere avanti con Adams e Ortolani, 15-12. Ancora Ortolani a tenere il vantaggio per la Saugella (16-14) ma con pazienza Novara acciuffa la parità approfittando delle bordate di Egonu, 20-20. Punto a punto fino al 21-21, poi fuga della Igor Gorgonzola con Chirichella ed Egonu, 23-21. Ortolani e Begic riportano sotto Monza (24-23) ma l’errore di Partenio al servizio regala il gioco alle padrone di casa, 25-23.

SECONDO SET
Novara vola sul 4-0 con Egonu, Bartsch e Chirichela. Dopo l’attacco vincente di Veljkovic (5-1) Falasca chiama time-out. Begic e Adams provano a guidare la reazione della Saugella Monza (10-4) ma Bartsch, Carlini ed Egonu mettono a segno la fuga delle piemontesi, 13-4. Monza tira fuori l’orgoglio con Bianchini (15-7), Carlini e Veljkovic però allontanano Novara, 21-9. Adams e Bianchini a segno con due giocate a testa ma è troppo tardi, la Igor Gorgonzola chiude con Egonu 25-15.

TERZO SET
Nel terzo parziale è equilibrio nel prologo (2-2) ma ancora le padrone di casa a firmare il break con Veljkovic, Piccinini ed un errore monzese, 6-3 e Falasca chiama time-out. Bianchini, Ortolani e Devetag tentano di riportare la Saugella Monza in corsa (10-7). Chirichella, Bartsch ed Egonu firmano però il solco 14-9 che diventa quasi insormontabile quando ancora Egonu mette a segno il 17-13. Begic, Ortolani ed Hancock tengono aperta la speranza (24-19), poi chiusa da Piccinini, che firma l’attacco vincente per Novara 25-19.

Commenti