A Crema la seconda sconfitta per Bernareggio

di Cristiano Comelli – Caparbietà della Pallacanestro Crema o ingenuità della Vaporart Bernareggio? Nel 91-86 con cui la prima, nel suo “PalaCremonesi”, ha sconfitto la seconda ci sono...

234 0
234 0

di Cristiano Comelli – Caparbietà della Pallacanestro Crema o ingenuità della Vaporart Bernareggio? Nel 91-86 con cui la prima, nel suo “PalaCremonesi”, ha sconfitto la seconda ci sono probabilmente entrambe le componenti.

La squadra di coach Marco Cardani, alla seconda sconfitta stagionale dopo quella contro la Kleb Ragusa, aveva chiuso il primo tempo con sette punti di vantaggio da amministrare e, ridiscesa in campo per i due quarti finali, ha perso la lucidità essenziale per poter amministrare il vantaggio facendosi prima portare da Crema ai supplementari e poi superare.

La vena realizzativa del duo Tsetseokou- Aromando, top scorer della squadra nell’occasione, non sono bastate. A mancare all’appello sono stati i punti di Baldini e Laudoni un po’ sottotono rispetto al loro consueto potenziale realizzativo.

Crema, dal canto suo, può ringraziare soprattutto Pederzini che con i suoi ventisette punti l’ha portata in orbita consentendole di riacciuffare la testa della classifica insieme con la stessa Vaporart ma anche con Bologna Basket, Kleb Ragusa e Moncada Agrigento e di mandare al macero lo stop contro la Fidelia Torrenova.

PRIMO QUARTO – Baldini emette il primo ruggito per Bernareggio, Arrigoni la pareggia subito. Baldini riproietta gli ospiti in avanti, Crema, però, si rifà sotto e grazie a Pederzini, prima con due tiri liberi e poi con un canestro, si porta in parità: 8-8. La Vaporart si rialza in quota con Ka e Todeschini, Dosen consente a Crema di accorciare il divario. Tsetserukou porta Bernareggio sul più sei (16-10), Pederzini e Dosen a suon di tiri liberi rimettono Crema in scia a una sola lunghezza. Bernareggio torna ad alzare la voce con una tripla di Almansi e Tsetserukou mettendo asegno un micidiale 6-0 che la porta avanti di sette lunghezze: 24-17. Il solito Pederzini con la precisione dalla linea della carità riaccorcia, Tsetserokou e tre tiri liberi di Quartieri riportano Bernareggio in orbita a chiudere il primo quarto avanti per 28-22.

SECONDO QUARTO – Baldini amplia subito il fossato con Crema con un gioco da tre punti, Del Sorbo con una tripla riavvicina nuovamente Crema. Tsetserukou mette a segno due tiri liberi a cuii padroni di casa rispondno con Arrigoni, il miglior realizzatore dei suoi fino a questo momento del campionato: . Laudoni porta per la prima volta con una tripla Bernareggio avanti in doppia cifra per 36-26, Aromando in penetrazione sigla addirittura il canestro del più dodici. Crema si rifà sotto con un’intuizione sottocanestro di Arrigoni e Pederzini, la partita si mantiene sui binari dell’interesse. Radchenko riporta gli ospiti a più dieci, Arrigoni accorcia di nuovo. Tra i quattro punti in serie di Leardini che portano Crema a trentacinque si inserisce Baldini che consente alla Vaporart di arrivare all’intervallo lungo sul punteggio di 44-37 a proprio favore.

TERZO QUARTO – Tsetserukou punge subito confermando la sua ottima vena, Pederzini risponde da par suo. La partita conferma il suo buon tasso di vivacità e incertezza, Gatti sfodera una tripla e alza in quota Bernareggio, Del Sorbo replica subito: 49-40 per la squadra di Cardani. Ka sfodera altri due tiri liberi, Arrigoni intona il controcanto di Crema, Leardini con una schiacciata ribadisce il concetto e Crema è a sole sei lunghezze. Ka fà di nuovo scappare Bernareggio ma Trentini rintuzza la fuga, così fà Montanari che con la sua tripla fà capire ai brianzoli che Crema non ha alcuna intenzione di concedersi un giro a vuoto portandola sotto di sole quattro lunghezze: 39-43. Leardini sforna tre tiri liberi in serie che mandano i padroni di casa a un solo punto di ritardo dai Cardani boys, Aromando traccia un più due con un suo tiro libero ma Leardini termina la rincorsa di Crema ristabilendo la parità all’8′ :54-54. Del Sorbo si prende un fallo tecnico e un tiro libero di Almansi riporta avanti di un soffio la Vaporart, Leardini, però, realizza il primo sorpasso cremasco a un minuto dalla fine del quarto , Todeschini ricapovolge la situazione, Venturoli riporta ancora avanti Crema finchè un canestro di Radchenko non mantiene avanti Bernareggio a dieci minuti dal termine per 59-58.

ULTIMO QUARTO – Due triple di Todeschini e Almansi fanno riprendere il volo a Bernareggio portandola sul più sette: 65-58. Pederzini però accorcia. Bernareggio prova ancora a scappare con Aromando ma Arrigoni rintuzza la fuga dovendo poi abbandonare il campo per il raggiungimento del quinto fallo. Baldini e Almansi non steccano i loro tiri liberi e Bernareggio si porta di nuovo a più sette (71-63), Trentin però riaccorcia nuovamente le distanze. Anche Gatti, sul fronte brianzolo, raggiunge il quinto fallo e deve uscire. Crema sente di poter capovolgere la situazione, Trentini colpisce con due tiri liberi, Drocker con una tripla realizza il meno tre: 70-73. Bernareggio si riproietta avanti con Tsetserujou, Trentin e Pederzini, però, riportano il perfetto equilibrio: 78-78 che tale rimarrà fino al termine del tempo regolamentare costringendo le squadre a giocarsi la vittoria ai supplementari.

TEMPO SUPPLEMENTARE – Bernareggio accusa un po’ di stanchezza e lo si capisce dal primo errore di Todeschini, Laudoni porta avanti Bernareggio con un tiro libero, una tripla di Montanari porta Crema al sorpasso sull’83-81. Todeschini con un tiro libero riporta sotto Bernareggio, Venturoli però con una tripla traccia un fossato a beneficio di Crema di quattro punti: 86-82. Crema sembra averne di più e una schiacciata di Leardini lo dimostra, Todeschini riporta Bernareggio a meno quattro :90-86 ma un tiro libero di Montanari nel finale consente a Crema di fermare il punteggio definitivo sul 91-86 a suo favore e di mettere le mani su una partita che ne vale due vista la caratura dell’avversaria affrontata. Secondo stop stagionale per Bernareggio.

TABELLINO

PALLACANESTRO CREMA: Pederzini 27, Leardini 19, Arrigoni 11, Montanari 9, Trentin 6, Del Sorbo 5, Drocker 5, Venturoli 5, Dosen 4, Bonvini, Donati, Sacchelli. Coach: Riccardo Eliantonio.
VAPORART BERNAREGGIO: Tsetserukou 16. Aromando 14, Todeschini 12, Baldini 11, Almansi 10, Ka 8, Laudoni 8, Gatti 3, Quartieri 2, Radchenko 2, Ghedini, Tosi. Coach: Marco Cardani.

TIRI LIBERI

PALLACANESTRO CREMA: 29 su 39, VAPORART BERNAREGGIO 28 su 39.

ASSIST

PALLACANESTRO CREMA: 20 (Pederzini 6), VAPORART BERNAREGGIO 10 (Todeschini, Baldini, Quartieri 3).

RIMBALZI

PALLACANESTRO CREMA: 35 (Leardini 13), VAPORART BERNAREGGIO 39 (Aromando 10).

Condividi

Join the Conversation