Verri (Lega Giovani): “Utilizzare i Frecciarossa per i pendolari”

La proposta arriva da Alessandro Verri, leader dei giovani leghisti in Lombardia: utilizzare i Frecciarossa, attualmente parcheggiati nei depositi, nelle tratte maggiormente frequentate dai pendolari. “Mai come oggi...

318 0
318 0

La proposta arriva da Alessandro Verri, leader dei giovani leghisti in Lombardia: utilizzare i Frecciarossa, attualmente parcheggiati nei depositi, nelle tratte maggiormente frequentate dai pendolari.

“Mai come oggi – afferma Verri – alla vigila della Fase 2, servirebbe la collaborazione di tutti e invece Trenitalia, azienda di Stato travestiva da impresa privata, cancella la quasi totalità dei Frecciarossa da e per Milano.”

“Non ha senso tenere questi mezzi parcheggiati a fare la ruggine: i Frecciarossa – spiega Alessandro Verri – devono essere messi a disposizione dei pendolari, con un prezzo calmierato, a integrazione delle corse di Trenord e destinati alle tratte più calde. Questo perché, come noto, tutti i mezzi di trasporto avranno capienza estremamente ridotta a causa delle misure anticontagio.

Purtroppo molti pendolari ci hanno segnalato che i treni ad alta velocità sono stati quasi completamente cancellati dalle mappe. Va sottolineato come questi mezzi fossero già utilizzati ogni giorno da migliaia di pendolari su tratte importanti interne alla Lombardia, come la Brescia-Milano. Questo tipo di utenza, in assenza delle Frecce, andrà a riversarsi sui treni regionali, che a loro volta potranno portare solo metà dei passeggeri previsti. Si rischia un disastro se Trenitalia non decide di comportarsi in maniera assennata, mettendo da parte la logica del profitto.

E voglio ricordare come Trenitalia sia di proprietà del Gruppo FS, interamente controllato dello Stato. Il Premier Conte quindi, prima di fare appelli alle banche, dovrebbe insistere sulle aziende di Stato, perché facciano la loro parte – conclude Verri – soprattutto oggi, dove serve la massima collaborazione”.

Condividi

Join the Conversation