Usmate, sostegno a imprese: pervenute 10 domande

Sono finora 10 le domande pervenute al Comune di Usmate Velate dagli operatori economici locali che hanno dovuto far fronte alla contrazione dell’attività a seguito dell’emergenza Covid-19. Resterà...

117 0
117 0

Sono finora 10 le domande pervenute al Comune di Usmate Velate dagli operatori economici locali che hanno dovuto far fronte alla contrazione dell’attività a seguito dell’emergenza Covid-19.

Resterà aperto fino al 15 ottobre il Bando promosso dall’Amministrazione Comunale di Usmate Velate che prevede uno stanziamento straordinario per le attività economiche del territorio da un minimo di 300 ad un massimo di 800 euro.

La scelta del Comune è stata quella di individuare un iter che fosse quanto più semplice per il cittadino in fase di presentazione della domanda e tanto più rapido per l’Ente al fine di liquidare i contributi spettanti nel più breve tempo possibile.

Per promuovere il Bando e favorire la massima partecipazione, il Comune ha nei giorni scorsi attivato una campagna di comunicazione straordinaria al fine di arrivare anche ai liberi professionisti del territorio, anch’essi fra i soggetti cui è prevista l’erogazione del contributo.

L’interesse verso il Bando si manifesta nelle continue telefonate che giungono agli uffici – sottolinea Marcello Ripamonti, assessore con delega alle Risorse FinanziarieAbbiamo attuato una scelta amministrativa che vuole dare una prima risposta alle attività economiche del territorio. Sappiamo che la crisi ha colpito anche il nostro territorio, per questo motivo il Comune si è attivato con una serie di misure straordinarie. Per questo Bando, lo stanziamento è complessivamente di 90 mila euro, risorse destinate per far fronte a tutte le domande”.

L’intera procedura potrà essere svolta on-line, con un risparmio di tempo e di spostamento. Il Bando e terminerà il 15 ottobre 2020.

Il Bando è già aperto e disponibile sul sito internet del Comune al link http://www.comune.usmatevelate.mb.it/c108044/po/mostra_news.php?id=741&area=H

Non c’è solo il Bando fra le misure adottate dall’Amministrazione Comunale di Usmate Velate per supportare le imprese del territorio. Già nelle settimane dell’emergenza sanitaria era stata presa la decisione di posticipare la prima rata della TARI dal 16 giugno al 30 settembre.

Il Comune di Usmate Velate ha stabilito di prevedere esenzione dalla TARI nei mesi di chiusura causa Coronavirus per le attività che non hanno potuto svolgere alcun processo produttivo/di vendita durante il lockdown. L’agevolazione riguarderà esclusivamente le attività in regola con il pagamento dei tributi degli anni precedenti e comporterà uno sgravio complessivo di circa il 22%.

Condividi

Join the Conversation