L’anagrafe di Desio adotta la firma grafometrica

A Desio i documenti della Pubblica Amministrazione si firmano digitalmente. Il Comune di Desio ha recentemente adottato in via sperimentale la firma grafometrica, avviando un processo per realizzare la completa...

812 0
812 0

A Desio i documenti della Pubblica Amministrazione si firmano digitalmente. Il Comune di Desio ha recentemente adottato in via sperimentale la firma grafometrica, avviando un processo per realizzare la completa dematerializzazione della Pubblica Amministrazione. Il servizio diventerà attivo a tutti gli effetti a partire da Marzo 2020.

“L’introduzione della firma grafometrica per la ricezione delle pratiche anagrafiche allo sportello consente al Comune di Desio, tra i pochi in Italia, di avviare una gestione esclusivamente dematerializzata di tutte le pratiche anagrafiche – dichiara l’Assessore ai Servizi Demografici Jenny Arienti – Il progetto porterà un considerevole risparmio in termini di sprechi di documentazione cartacea e, soprattutto, di tempo impiegato per le pratiche, il tutto a favore del cittadino e della concretizzazione degli obiettivi di Agenda Digitale. Ringrazio l’ufficio anagrafe che è stato parte attiva di questa innovazione”.

Grazie a uno speciale software chiamato Firma Certa (Namirial Spa), i cittadini, anche non residenti, non dovranno più compilare la modulistica di legge, che verrà compilata direttamente dall’operatore, ma potranno sottoscrivere la documentazione in formato digitale, con la garanzia del valore legale, pertinente all’ufficio anagrafe e all’ufficio elettorale – a Desio si è partiti con le dichiarazioni di residenza e le richieste/duplicati della tessera elettorale – Al momento della firma, devono essere presenti tutti i soggetti coinvolti nella pratica, affinché prestino il consenso al rilascio della stessa.

Anche Desio è sensibile alla cosiddetta rivoluzione digitale (quell’insieme di tecnologie applicate che dovrebbero portare alla completa dematerializzazione di tutte le pratiche amministrative), per agevolare i cittadini nelle attività che riguardano la vita quotidiana, come comunicare o cambiare indirizzo di residenza. Questo viene consentito attraverso un unico strumento di identificazione, che permette di snellire i processi di lavorazione, eliminando le code agli sportelli ed evitando sprechi di tempo, di carta, di denaro.

E’ una firma autografa, realizzata a mano dal sottoscrittore che, utilizzando una penna elettronica, scrive su una tavoletta digitale appositamente configurata. All’atto della firma vengono catturati una serie di parametri biometrici (ritmo, pressione, coordinate e altro ancora) che la rendono irriproducibile e unica. Tali dati vengono criptati e inseriti nel documento elettronico che deve essere firmato. Si tratta di una Firma Elettronica Avanzata (FEA) che garantisce l’identificazione del firmatario del documento, la connessione univoca della firma al firmatario e al documento sottoscritto, il controllo esclusivo del firmatario del sistema di generazione della firma (inclusi i dati biometrici eventualmente utilizzati per la generazione della firma medesima).

Condividi

Join the Conversation