Coronavirus Lombardia, i dati di mercoledì 3 giugno

Coronavirus, ecco l’aggiornamento dei dati di mercoledì 3 giugno 2020 in Lombardia. I tamponi effettuati sono 11.355 su un totale complessivo di 777.477. I pazienti attualmente positivi: 20.224 (-31)...

416 0
416 0

Coronavirus, ecco l’aggiornamento dei dati di mercoledì 3 giugno 2020 in Lombardia. I tamponi effettuati sono 11.355 su un totale complessivo di 777.477. I pazienti attualmente positivi: 20.224 (-31) su un totale complessivo dei positivi riscontrati in Lombardia dall’inizio della pandemia a oggi di 89.442.

I nuovi casi positivi: 237 (2,1% rapporto con i tamponi giornalieri). I guariti/dimessi: 53.046 (+239). In terapia intensiva: 131 (-35) I ricoverati non in terapia intensiva: 2.995 (-26). I decessi: 29 su un totale complessivo di 16.172.

I casi di Coronavirus per provincia con la differenza rispetto a ieri

Milano 23.176 (+37) di cui 9.822 (+14) a Milano città

Bergamo 13.465 (+77)

Brescia 14.861 (+51)

Como 3.890 (+10)

Cremona 6.470 (+6)

Lecco 2.756 (+5)

Lodi 3.483 (+7)

Mantova 3.367 (+2)

Monza e Brianza 5.556 (+28)

Pavia 5.365 (+3)

Sondrio 1.469 (+1)

Varese 3.637 (+5)

Tutte le info su: https://www.lombardianotizie.online/

Il governatore Attilio Fontana assegnerà un Premio ‘speciale’ Rosa Camuna, il più alto riconoscimento della Regione Lombardia, ad Annalisa Malara, l’anestesista cremonese dell’ospedale di Codogno. La dottoressa Malara scoprì che Mattia Maestri era affetto da coronavirus.

Il coraggio della diagnosi

“Annalisa Malara per prima – ha spiegato il presidente Fontana – ha avuto il coraggio di individuare il paziente 1“.

Un grazie doveroso

“Credo – ha aggiunto il governatore in diretta Facebook al Cittadino di Lodi – che le si debba un grazie”.

Riconoscimento per tutti i medici, gli infermieri e i volontari

“Premiando lei – ha concluso il presidente Fontana – si premiano tutti i medici, gli infermieri e i volontari. Che in questa pandemia hanno dimostrato una forza, una determinazione, una disponibilità nei confronti degli altri che è davvero commovente”.

Condividi

Join the Conversation