Cogliate, spacciatori rubano un’autovettura

Alla una e mezza di notte di martedì scorso in via Montello a Cogliate, una pattuglia della tenenza carabinieri di Cesano Maderno, impiegata nell’ordinario servizio di perlustrazione, nota...

672 0
672 0

Alla una e mezza di notte di martedì scorso in via Montello a Cogliate, una pattuglia della tenenza carabinieri di Cesano Maderno, impiegata nell’ordinario servizio di perlustrazione, nota un’autovettura con due soggetti a bordo. Nulla di anomalo fino a quando i carabinieri chiedono i documenti e decidono di approfondire il controllo.

I due soggetti, entrambi tunisini, rispettivamente di 36 e 37 anni, dimostrano insofferenza e le ragioni appaino presto chiare. Dal controllo emerge che l’autovettura era stata appena rubata dall’interno di una corte del piccolo comune brianzolo. All’interno dell’auto sono stati rinvenuti e sequestrati 2,7 grammi di cocaina suddivisi in 5 dosi; 2.540 euro ritenuti il provento dell’illecita attività di spaccio, un bastone in legno ed un coltello portati al seguito ingiustificatamente.

Nel corso della successiva perquisizione al loro domicilio, sito sempre nel comune di Cogliate (MB) e individuato nonostante le reticenze dei due soggetti, i Carabinieri hanno sequestrato ulteriori 46 grammi di hashish, due bilancini di precisione e materiale occorrente per il confezionamento delle dosi. Al termine degli accertamenti l’autovettura è stata restituita al legittimo proprietario.

Arrestati in flagranza di reato per detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti, nonché denunciati per il furto ed il porto abusivo di armi e strumenti atti ad offendere, all’esito del processo celebrato il giorno dopo con rito per direttissima, cosi come disposto dal Pubblico Ministero di turno della Procura della Repubblica di Monza, nei confronti dei due tunisini veniva applicata la misura cautela dell’obbligo di firma.

Condividi

Join the Conversation