Controlli dei carabinieri alla stazione di Carnate

CARNATE – Venerdì i carabinieri del Comando Compagnia di Vimercate, con alcuni agenti della polizia locale, 12 donne e uomini in uniforme, sono stati impegnati dalle ore 16...

545 0
545 0

CARNATE – Venerdì i carabinieri del Comando Compagnia di Vimercate, con alcuni agenti della polizia locale, 12 donne e uomini in uniforme, sono stati impegnati dalle ore 16 fino alle 22 circa, al fine di garantire maggior sicurezza per i pendolari nei pressi dello scalo ferroviario di Carnate.

Le forze dell’ordine hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio nell’ambito del piano di coordinamento della Prefettura e disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Monza e Brianza.

Sotto la lente d’ingrandimento dei militari le zone “calde” in particolare la banchina dei binari, i sottopassi nonché il vicino giardinetto comunale di via Pascoli. Carabinieri e Vigili a piedi tra pendolari e famiglie, hanno controllato circa 70 persone.

Durante il controllo un cittadino nigeriano è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza di 12 centimetri con una lama di 7 centimetri, ed è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Monza per porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere. Inoltre sia lui che un connazionale sono stati trovati in possesso di una piccola quantità di stupefacente inferiore al grammo e pertanto sono stati segnalati alla Prefettura quali assuntori.

La zona della stazione ferroviaria di Carnate è stata teatro di vari episodi di cronaca, tra cui l’arresto di due “trapper” per rapina nell’agosto del 2022; l’arresto di un giovane pusher 22enne con la droga negli slip nell’ottobre del 2022.

La zona della stazione di Carnate viene costantemente monitorata. Nei mesi di novembre 2022 e marzo 2023 sono stati eseguiti servizi congiunti con i reparti specializzati dell’Arma dei Carabinieri (NIL e NAS) volti a controllare anche i locali quali pizzerie e minimarket presenti in via Roma.

Condividi

Join the Conversation