Carate, si fa arrestare per tornare in galera

A Carate Brianza (MB), i militari della locale stazione dei Carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato un 38enne cittadino marocchino, pregiudicato per reati contro il patrimonio e...

707 0
707 0

A Carate Brianza (MB), i militari della locale stazione dei Carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato un 38enne cittadino marocchino, pregiudicato per reati contro il patrimonio e stupefacenti, con l’accusa di tentata rapina a danno di un negozio di parrucchiere.

Nella circostanza l’indagato, entrando nel negozio, situato proprio di fronte alla caserma dei Carabinieri, con volto travisato da mascherina e armato di un taglierino privo di lama ha minacciato la proprietaria e ha chiesto di chiamare i Carabinieri. Secondo le prime ricostruzioni, si tratterebbe di un senzatetto che avrebbe tentato la rapina per poter tornare in galera.

I militari, immediatamente intervenuti, dopo avergli intimato di gettare il taglierino, lo hanno bloccato.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Monza a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Condividi

Join the Conversation