Carabinieri regalano bicicletta ad associazione benefica

Una bicicletta sequestrata è stata regalata dai Carabinieri di Lissone all’associazione benefica “Amici di Lollo” che si occupa di “realizzare progetti legati all’infanzia, che pongano al centro i...

239 0
239 0

Una bicicletta sequestrata è stata regalata dai Carabinieri di Lissone all’associazione benefica “Amici di Lollo” che si occupa di “realizzare progetti legati all’infanzia, che pongano al centro i bambini ed il loro essere meravigliosamente semplici e sereni”.

La consegna della bici è avvenuta pochi giorni fa, ma si tratta di una storia che parte nell’aprile del 2017 quando i Carabinieri, nel corso di un intervento per una lite domestica, avevano individuato una bicicletta costosa nella disponibilità di un residente, un giovane con numerosi precedenti per delitti contro la persona, il patrimonio e reati inerenti gli stupefacenti, il cui stile di vita alimentava sospetti sulla provenienza lecita del bene, tanto più che lo stesso non sapeva fornire notizie circa i tempi e le modalità d’acquisto.  La bici veniva quindi sottoposta a sequestro, ed al termine di tutti gli accertamenti, il giovane veniva denunciato a piede libero per ricettazione.

Nell’ambito del conseguente procedimento penale, il Giudice di Monza, alcuni mesi fa, considerata la provenienza illecita della bicicletta, ne ha disposto la confisca e distruzione; ma i Carabinieri di Lissone, anche nella considerazione dell’elevato valore dell’oggetto, hanno pensato di farlo ritornare utile alla collettività, infatti hanno richiesto ed ottenuto dal Giudice il dissequestro e l’assegnazione ad un Ente benefico, individuato nell’Associazione “Amici di Lollo” che ha sede proprio a Lissone.

La consegna è avvenuta il 15 novembre scorso, alla presenza del Presidente ed alcuni membri dell’associazione, presso la Stazione dei Carabinieri di Lissone.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation