Canoni Idrici, 188 mila euro a Monza e Brianza

Canoni idrici: un contributo di 6.350.000 euro alle Province lombarde e alla città Metropolitana di Milano per l’esercizio 2019 delle funzioni attribuite per l’utilizzo delle acque pubbliche. Lo...

257 0
257 0

Canoni idrici: un contributo di 6.350.000 euro alle Province lombarde e alla città Metropolitana di Milano per l’esercizio 2019 delle funzioni attribuite per l’utilizzo delle acque pubbliche.

Lo prevede un recente decreto della Giunta regionale, su proposta dell’assessore regionale agli Enti locali, Montagna e Piccoli comuni, Massimo Sertori.

Con questo provvedimento, la Regione trasferisce parte degli introiti derivanti dalle concessioni idriche alle Province affinché li utilizzino per interventi mirati e avente relazione con l’utilizzo delle acque.

Ripartizione canoni per Provincia nel dettaglio la ripartizione dei canoni: Bergamo 722.000 euro; Brescia 1.390.000 euro; Como 230.400 euro; Cremona 538.500 euro; Lecco 162.700; Lodi 194.500 euro; Mantova 781.100 euro; Milano 902.400 euro; Monza e Brianza 188.300 euro; Pavia 432.600 euro; Sondrio 498.900 euro; Varese 306.300 euro.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation