Incendio alle stalle del castello di Sulbiate, arrestata una donna

Avrebbe agito per motivi passionali la donna arrestata dai Carabinieri con l’accusa di aver appiccato l’incendio alle stalle del castello di Sulbiate. Le fiamme erano perdurate per circa...

210 0
210 0

Avrebbe agito per motivi passionali la donna arrestata dai Carabinieri con l’accusa di aver appiccato l’incendio alle stalle del castello di Sulbiate. Le fiamme erano perdurate per circa 2 giorni, domate soltanto dal lavoro congiunto dei Vigili del Fuoco di Monza e del distaccamento di Gorgonzola (MI).

Il dilagare delle fiamme, che hanno interessato complessivamente due capannoni contenenti alcune centinaia di rotoballe di fieno, hanno anche determinato l’aumento oltre il limite massimo consentito nell’aria delle polveri di fibre di amianto, provenienti proprio dalle coperture dei depositi.

L’intervento portato a termine dai Vigili del Fuoco ha evitato ulteriori e più tragiche conseguenze a persone o cose. Le indagini sull’incendio, condotte dai Carabinieri di Vimercate e Bernareggio, sotto la direzione della Procura di Monza,  hanno permesso di risalire alla donna, italiana, impiegata e residente in provincia di MIlano.

La donna, in attesa dello svolgimento del processo, rimarrà agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation