Busnago: per risolvere gli allagamenti nella fascia Ovest del paese, fognature nuove e potenziate

Continua la strategia operativa  di BrianzAcque per dare soluzione alle criticità fognarie riscontrate nel territorio gestito.  Nella seconda settimana di novembre, prenderà il via un nuovo intervento   a Busnago nel...

163 0
163 0

Continua la strategia operativa  di BrianzAcque per dare soluzione alle criticità fognarie riscontrate nel territorio gestito.  Nella seconda settimana di novembre, prenderà il via un nuovo intervento   a Busnago nel Vimercatese.

Più esattamente,  a essere coinvolte nelle attività di lavorazione saranno via Belgioioso, Santa Chiara e via Manzoni degli Scotti, nella parte Nord Ovest del comune.

Un cantiere da oltre 600 mila euro, che potrà essere realizzato grazie all’impiego di fondi provenienti dalla bolletta del servizio idrico integrata pagata dai cittadini.

Per proteggere le due distinte aree dalle esondazioni e dagli allagamenti e per prevenire i danni che ne conseguono, il settore progettazione e pianificazione della monoutility dell’idrico brianzolo ha messo a punto una soluzione, che si concretizza nel potenziamento e nella sostituzione di tratti di condotte fognarie attualmente esistenti. L’eliminazione di alcune strozzature  e l’aumento della capacità di portata attraverso la posa di nuovi elementi scatolari in linea,  potrà dare soluzione ad allagamenti, rigurgiti ed esondazioni. Secondo il cronoprogramma, i lavori dureranno tre mesi e mezzo circa.

Afferma il Presidente e AD di BrianzAcque, Enrico Boerci: “Il dialogo e il confronto con   l’Amministrazione  Comunale si sono rivelati  decisivi per strutturare e  dare avvio a quest’intervento, che il piano fognario ci indica come prioritario e che fornirà risposte tangibili e concrete  alle problematiche idrauliche in entrambe le zone”.

La cantierizzazione e i lavori, saranno  effettuati nella più stretta collaborazione con il Comune e con la Polizia Locale di Busnago (  necessaria deviazione con ATM/NET per il trasporto pubblico locale) , così da conciliare le necessità operative dei cantieri limitando il più possibile i disagi per i cittadini e per la circolazione viabilistica.

Condividi

Join the Conversation