Aprire una pizzeria, come attrezzarsi per avviare l’attività con il piede giusto

La pizza è uno dei piatti in assoluto più consumati in Italia, al punto che ogni giorno vengono sfornate e vendute oltre 8 milioni di pizze, per non...

536 0
536 0

La pizza è uno dei piatti in assoluto più consumati in Italia, al punto che ogni giorno vengono sfornate e vendute oltre 8 milioni di pizze, per non parlare di quelle preparate in casa. Vuol dire che ci troviamo di fronte a un business potenzialmente molto ricco, anche se animato da una concorrenza particolarmente folta. Ecco perché oggi scopriremo insieme come attrezzarsi per aprire una pizzeria, e per avviare l’attività con il piede giusto.

Si parte dall’allestimento della pizzeria e dai macchinari

Spesso l’arredo della pizzeria viene sottovalutato, o quantomeno lasciato come uno degli ultimi aspetti, ma è un errore piuttosto grave. Il cliente deve infatti entrare in un locale in grado di farlo sentire a proprio agio, e che possa rispecchiare tutto il lavoro che la pizzeria – a livello di marketing – ha fatto sul brand che la rappresenta.

Qui si consiglia di scegliere un tema, magari coerente con il nome scelto, e di affidarsi a un interior designer professionista per la progettazione degli allestimenti. La scelta dei mobili e dei materiali spetterà invece a un architetto, che dovrà lavorare in simbiosi con il designer d’interni. Per dare un tocco personale è anche possibile arricchire l’ambiente con delle creazioni DIY, magari utilizzando materiali di recupero. Questa scelta è particolarmente indicata nel caso di un locale che voglia trasmettere un senso di familiarità e calore.

Ci sono diversi stili interessanti e di tendenza, come nel caso del country chic o del vintage anni ’20, insieme allo stile moderno. Per quel che riguarda i macchinari, bisogna ovviamente dotarsi di tutti gli apparecchi professionali del caso, come le impastatrici a braccia tuffanti o a spirale, insieme alle affettatrici, alle celle frigorifere e ai forni (preferibilmente a legna).

Infine, è assolutamente fondamentale realizzare degli impianti a norma, e dotarsi della canna fumaria, obbligatoria per legge.

Un approfondimento sui complementi d’arredo

La perfezione la si trova nei dettagli, quindi i complementi d’arredo giocano un ruolo fondamentale. Si parla ad esempio della scelta delle posate, delle tovaglie, dei tovaglioli, delle saliere, dei centrotavola e molto altro ancora. Questi elementi modificano la percezione che il cliente ha del locale, aggiungendo ad esempio un certo tono o lusso, oppure aiutando a modellare lo stile scelto per l’arredo.

Anche le borse porta-pizza da dare ai rider per la consegna a domicilio devono essere curate nel dettaglio, magari con la stampa del logo della pizzeria, per fare pubblicità durante il tragitto. Per fortuna è possibile trovare un vasto assortimento di shopper personalizzate su alcuni siti come Axon Profil ad esempio. Qui si trovano anche delle borse specificatamente progettate per contenere i cartoni della pizza. Cartoni che, a loro volta, dovrebbero avere una grafica curata, il logo e altri elementi in grado di rappresentare l’attività.

Si aggiungono anche altri fattori, come i volantini con il menù, da inserire in ogni ordine e da distribuire nei dintorni. Come insegnano gli esperti, anche il menù stesso fa la differenza.

Condividi

Join the Conversation