Acquisto per investimento, quanto conviene acquistare per mettere in locazione?

Negli ultimi anni si è sentito dire spesso che non conviene più “investire nel mattone”. Ma è davvero così? Secondo un recente studio, il rendimento lordo di un...

185 0
185 0

Negli ultimi anni si è sentito dire spesso che non conviene più “investire nel mattone”. Ma è davvero così? Secondo un recente studio, il rendimento lordo di un immobile acquistato per poi metterlo in affitto sarebbe in crescita, nonostante l’emergenza del primo semestre del 2020.

Per il secondo semestre dell’anno, si prospetterebbe una redditività pari a 7.4 punti percentuali, come confermano anche gli osservatori di Idealista e Tecnocasa.it.

Lo studio paragona il costo di vendita e di affitto di diverse tipologie di immobili, sembra che quelli che rendono di più siano i locali commerciali, come uffici e box.

Riguardo al rendimento degli affitti residenziali nelle regioni italiane, ci sono differenze sostanziali tra nord e sud. Ad esempio, al nord il Piemonte sarebbe la regione con la più alta redditività che deriva dall’affitto di un immobile, quella meno redditizia sarebbe invece la provincia di Massa Carrara in Toscana. Più bassi i rendimenti delle case in affitto al sud, con le eccezioni di Cagliari, in Sardegna, e Palermo, in Sicilia, dove si raggiungerebbero fino a 7.5 punti percentuali.

Tra le regioni italiane, la Lombardia merita una menzione speciale: a Milano, famosa da sempre per i prezzi più alti delle case rispetto alle altre grandi città italiane, la redditività lorda degli affitti residenziali sembra essere scesa fino a 6.1 punti percentuali. In parole semplici significa che rispetto agli anni scorsi, prendere in affitto un appartamento a Milano sta diventando meno costoso. Per fare un esempio, la redditività di un affitto a Brescia sarebbe di 5.3 punti percentuali, a Pavia di 5.2, a Como di 5.1 punti percentuali.

Dunque, anche Milano si starebbe attestando sulle percentuali del resto delle province lombarde, pur mantenendo un margine percentuale di tutto rispetto che ne giustificherebbe l’investimento economico.

Ma a chi è necessario rivolgersi per mettere (o prendere) un appartamento in affitto a Milano in modo pratico e semplice? Non più solo agenzie e classici intermediari, oggi una soluzione rapida quanto efficace è iscriversi ad una piattaforma online del settore. Tra le realtà online specializzate negli affitti Milano, ZappyRent risulta essere tra le più convenienti e affidabili nel Capoluogo Lombardo e in tutta Italia.

In conclusione, sembrerebbe che il buon vecchio mattone continui a rappresentare un buon volano di investimento per generare reddito extra, specie quando si punta a metropoli come Milano e Regioni particolarmente redditizie come la Lombardia.

Condividi

Join the Conversation