A Monza mascherine gratis nelle farmacie comunali

MONZA – Da lunedì 15 giugno 35 mila mascherine chirurgiche certificate saranno distribuite gratuitamente nelle dieci farmacie comunali. Si tratta della prima tranche di 100 mila dispositivi di...

1189 0
1189 0

MONZA – Da lunedì 15 giugno 35 mila mascherine chirurgiche certificate saranno distribuite gratuitamente nelle dieci farmacie comunali. Si tratta della prima tranche di 100 mila dispositivi di protezione messi a disposizione ai propri concittadini dal Comune di Monza in collaborazione con FarmaCom.

mascherine

«La curva epidemiologica ha iniziato da qualche settimana una lenta e, speriamo, definitiva discesa, spiega il Sindaco Dario Allevi. Ma proprio per evitare un’inversione di tendenza questo non è il momento di abbassare la guardia. In questa fase, infatti, è ancora indispensabile l’uso dei dispositivi di protezione così come il rispetto del distanziamento sociale. Questa nuova distribuzione è figlia di importanti donazioni che ho ricevuto in questi giorni e va nella direzione di un ulteriore invito alla prudenza e alla responsabilità a tutta la cittadinanza. Chiedo ai cittadini che possono comprare le mascherine di lasciare questa opportunità a chi ne ha più bisogno».

In una prima fase a ciascuna delle dieci farmacie comunali saranno consegnate 3.500 mascherine chirurgiche per un totale di 35 mila. Le farmacie distribuiranno una confezione da dieci per ogni cittadino che la richiederà. Sarà sufficiente presentarsi in farmacia con la carta d’identità o la tessera sanitaria per dimostrare la residenza a Monza. Esaurite le mascherine chirurgiche la seconda fase riguarderà la distribuzione di 65 mila protezioni per il volto. La distribuzione dovrà avvenire nel rispetto delle misure in vigore per il contenimento dell’epidemia da Coronavirus: si dovranno, dunque, evitare assembramenti e bisognerà mantenere la distanza di sicurezza tra le persone in fila di almeno un metro.

Questa operazione rientra nella ormai straordinaria collaborazione tra il Comune di Monza e FarmaCom, la società che gestisce le farmacie comunali monzesi. «Abbiamo aderito con convinzione alla proposta dell’Amministrazione Comunale – spiega il presidente di FarmaCom Vito Potenza – perché siamo convinti del ruolo “sociale” delle farmacie comunali. In questa emergenza sanitaria siamo stati in prima linea con il nostro personale e vogliamo continuare ad esserlo anche nella Fase 2 con la distribuzione di questi presidi di sicurezza a tutela della salute di ogni singolo cittadino e dell’intera comunità, soprattutto delle fasce più deboli e fragili».

Condividi

Join the Conversation