Coronavirus: i dati aggiornati in Lombardia

Coronavirus: i dati aggiornati in Lombardia a sabato 30 maggio 2020. I tamponi effettuati: 14.301 per un totale complessivo di 741.447.  Pazienti attualmente positivi: 21.809 (-874). Il totale...

434 0
434 0

Coronavirus: i dati aggiornati in Lombardia a sabato 30 maggio 2020. I tamponi effettuati: 14.301 per un totale complessivo di 741.447.  Pazienti attualmente positivi: 21.809 (-874). Il totale complessivo dei positivi riscontrati in Lombardia dall’inizio della pandemia a oggi: 88.758. I nuovi casi positivi: 221 (1,5% rapporto con i tamponi giornalieri).

coronavirus

I guariti/dimessi di oggi sono 1.028 su un totale complessivo: 50.870. Persone ricoverate in terapia intensiva per coronavirus: -1 per un totale complessivo di 172. I ricoverati non in terapia intensiva: -245 per un totale complessivo di 3.307. I decessi sono 67 per un totale complessivo di 16.079.

I casi per provincia con la differenza rispetto a ieri

coronavirus

MI: 23.044 (+62) di cui 9.775 (+25) a Milano città

BG: 13.323 (+21)

BS: 14.724 (+41)

CO: 3.840 (+3)

CR: 6.448 (+6)

LC: 2.736 (+6)

LO: 3.468 (+10)

MN: 3.345 (+6)

MB: 5.514 (+4)

PV: 5.328 (+35)

SO: 1.460 (+1)

VA: 3.594 (+ 4)

Da lunedì 1° giugno riapriranno palestre, piscine, circoli culturali e ricreativi in Lombardia. Lo prevede la nuova ordinanza firmata dal presidente della Regione LombardiaAttilio Fontana.

Distanziamento di 2 metri per attività fisica all’aperto

L’attività fisica all’aperto potrà essere eseguita nel rispetto delle misure di distanziamento di 2 metri previste dal Dpcm vigente.

Parchi tematici e di divertimento

Via libera anche all’accesso nei parchi tematici e di divertimento, oltre che nei parchi faunistici.

Servizi per l’infanzia e l’adolescenza

Dal 15 giugno è previsto anche l’inizio dei servizi per l’infanzia e l’adolescenza (dai 3 ai 17 anni) e le attività di spettacolo. Fatta salva la possibilità di svolgere le prove in assenza di pubblico già a partire dal 1° giugno Sempre nel rispetto di quanto previsto delle regole delle ‘linee guida’ interregionali.

Obbligo della mascherina

L’ordinanza conferma, poi, l’obbligo su tutto il territorio regionale di portare la mascherina o altri indumenti utili a coprire le vie respiratorie anche all’aperto.

Misurazione della temperatura per datore di lavoro e dipendenti

Resta obbligatoria anche la misurazione della temperatura per il datore di lavoro e per i dipendenti; così come la stessa misura continua a valere anche per i clienti dei ristoranti. Permane, infine, il blocco delle slot machines nei locali pubblici.

Validità dell’ordinanza: la nuova ordinanza della Lombardia sarà valida dal 1° al 14 giugno 2020.

È possibile leggere la nuova ordinanza della Lombardia e gli allegati qui.

Condividi

Join the Conversation