Monza, sgomberata l’area dismessa di via Pellico

Sei agenti del gruppo NOST – Nucleo Operativo di Sicurezza Tattica della Polizia Locale di Monza e uno dell'Ufficio Ambiente sono intervenuti questa mattina nell'area...


464 0
464 0

Sei agenti del gruppo NOST – Nucleo Operativo di Sicurezza Tattica della Polizia Locale di Monza e uno dell’Ufficio Ambiente sono intervenuti questa mattina nell’area dismessa di via Pellico,14: una ex tipografia ove da tempo i cittadini segnalavano la presenza di soggetti che occupano parte degli edifici e un andirivieni sospetto per una presunta attività di spaccio.

Il blitz, concordato con la Prefettura di Monza, è stato effettuato nelle prime ore del mattino: durante il sopralluogo all’interno della vasta proprietà sono stati identificati quattro occupanti, di cui una donna: tutti sono stati denunciati a piede libero per il reato previsto e punito dall’articolo 633 del Codice Penale; la proprietà, infatti, aveva presentato querela per l’occupazione abusiva dell’area.

L’area si presentava in stato di degrado per la presenza di spazzatura di vario genere con numerose siringhe rinvenute nelle vicinanze dei giacigli. Per questo motivo è stata coinvolta l’Impresa Sangalli – servizi per privati, affinché il privato possa provvedere alla bonifica dell’area.

Sul posto è intervenuta, infine, l’impresa edile inviata dalla proprietà che ha provveduto a saldare il cancelletto dell’ingresso pedonale e a chiudere il cancello del carraio: tutto ciò in attesa di chiusure e messa in sicurezza definitiva.

“L’operazione di oggi si inserisce nelle attività programmate di contrasto all’illegalità e all’abusivismo in città da parte della nostra Polizia Locale – ha ricordato l’Assessore comunale alla Sicurezza, Federico Arena che ha voluto partecipare all’intervento di questa mattina – Il tema della sicurezza resta prioritario per questa amministrazione: con le risorse a disposizione abbiamo già in agenda altri importanti interventi su questo fronte”.

Commenti