Monza, trovato l’accordo per rinnovo Gran Premio fino al 2024

E' stata raggiunta l'intesa economica per il rinnovo del Gran Premio d'Italia a Monza nel quinquennio 2020/2024. Lo ha annunciato oggi l'ACI, affermando di aver...


99 0
99 0

E’ stata raggiunta l’intesa economica per il rinnovo del Gran Premio d’Italia a Monza nel quinquennio 2020/2024. Lo ha annunciato oggi l’ACI, affermando di aver trovato un accordo di massima con Liberty Media, società proprietaria della Formula1, per quanto riguarda gli aspetti economici del contratto relativo al GP di Monza per i prossimi cinque anni.

“Il Consiglio Generale dell’Automobile Club d’Italia – si legge nella nota dell’ACI –  ha dato dunque mandato al Presidente Angelo Sticchi Damiani di proseguire la negoziazione su tutti gli aspetti tecnici e commerciali relativi alla partnership, in modo da giungere, in tempi brevi, alla firma del contratto e rendere pienamente operativa la collaborazione”.

“Oggi è una bella giornata per la città di Monza, che da mesi era al lavoro in vista della ‘fumata bianca’ sul Gran Premio di Formula 1: le parole del Presidente Sticchi Damiani sull’intesa raggiunta con Liberty Media sono un grande risultato, atteso da tutto il territorio”. Così commenta il Sindaco di Monza, Dario Allevi, dopo l’annuncio da parte di Aci Italia in merito all’accordo per il rinnovo contrattuale del GP di Formula 1 a Monza fino al 2024.

Il lavoro di squadra. “Questo è il risultato di un intenso lavoro di squadra che, sotto la regia del Presidente Sticchi Damiani, ha visto tutti i livelli istituzionali – Governo, Regione Lombardia, Comune e Consorzio – compatti per raggiungere un obiettivo condiviso”, ha aggiunto il Primo cittadino. “Spesso il nostro Paese è criticato per l’incapacità di fare sistema, ma in questo caso è avvenuto l’esatto contrario, come di recente è accaduto per l’assegnazione del Master ATP di Tennis a Torino: solo insieme si vince, non c’è dubbio”.

La ‘special edition’ e gli investimenti. Il Sindaco ha sottolineato, inoltre, che grazie alla scadenza contrattuale fissata al 2024, sarà possibile uscire dalla ‘navigazione a vista’ imposta dai rinnovi di breve durata e programmare finalmente un piano di investimenti sull’Autodromo a medio-lungo termine, soprattutto in preparazione della ‘Special Edition’ del Gran Premio prevista per il 2022, quando il circuito di Monza festeggerà i suoi primi 100 anni di attività.

Il ringraziamento ad Aci Italia. “In attesa della firma definitiva, annunciata per i prossimi giorni, ringrazio il Presidente Sticchi Damiani che ha voluto, ancora una volta, investire su Monza, sul nostro brand, sulle nostre capacità di innovare”, ha concluso il Primo cittadino.

“L’intesa appena raggiunta non toglie ma anzi sottolinea ancora di più la necessità di valorizzare e potenziare l’attività dell’autodromo brianzolo” afferma il consigliere regionale Alessandro Corbetta, che prosegue:Credo inoltre che sia giusto sottolineare l’importante e determinante ruolo che in questo ambito sta svolgendo Regione Lombardia, soprattutto per le risorse economiche messe a disposizione, che solo per l’autodromo valgono ben 25 milioni di euro senza contare gli stanziamenti per tutto il complesso del Parco e della Villa Reale di Monza”.

 

Condividi
monza in diretta

Commenti