Monza, baby gang sgominata: il Sindaco ringrazia

"Questa non è la loro zona. È la nostra zona, dei cittadini onesti". Il Sindaco di Monza, Dario Allevi, commenta così la notizia...


dario-allevi
294 0
294 0

“Questa non è la loro zona. È la nostra zona, dei cittadini onesti”. Il Sindaco di Monza, Dario Allevi, commenta così la notizia dell’arresto di sei persone per tentato omicidio e rapine varie nell’ambito dell’operazione «Gta Monza», ispirata al famoso videogioco online.

Calci e pugni anche al volto e alla testa, colpi scagliati con coltelli e catene dopo aver letteralmente accerchiato la «preda» che aveva «osato» calpestare il suolo del centro di Monza perché «zona loro». Una violenza senza un perché, solo per marcare il territorio. Così agiva il branco, noto come la «Compagnia del centro» o «Compagnia del ponte», che si ispirava al violento videogioco di gangster «Gta», acronimo di «Grand Theft Auto».

Le vittime erano spesso coetanei dei membri della banda che non osavano reagire in seguito a minacce o addirittura a vere e proprie aggressioni. E ciò, commenta il Primo Cittadino, rende ancora più vigliacco il comportamento violento delle persone arrestate.

Il risultato di oggi è frutto di un lavoro di intelligence durato mesi. Il Sindaco ha voluto ringraziare a nome della città il Pm Carlo Cinque che ha coordinato le indagini e gli agenti della Polizia di Stato che hanno condotto l’operazione. La prima conclusa dal neo Questore Michele Sinigaglia. A lui, il Sindaco, ha confermato il sostegno incondizionato dell’Amministrazione Comunale.

Condividi
monza in diretta

Commenti