Maltempo, continua il monitoraggio del territorio

Le precipitazioni cumulate, dalla sera del 26 a quella del 29 Ottobre, hanno  superato i 500 mm di pioggia nella Provincia di Bergamo, e si sono attestate...


130 0
130 0

Le precipitazioni cumulate, dalla sera del 26 a quella del 29 Ottobre, hanno  superato i 500 mm di pioggia nella Provincia di Bergamo, e si sono attestate tra i 300 e i 400 mm nelle Province di Varese, Como, Lecco, Brescia e Sondrio, con precipitazioni di carattere nevoso a quote variabili in funzione delle repentine variazioni di temperatura.

Le precipitazioni sono state inoltre accompagnate da forte vento in tutta la Regione, con locali fenomeni di particolare intensità.

Sono stati mobilitati 12 volontari di A2A (con 4 mezzi, 3 elettropompe, 4 generatori e 2 torri faro), 16 dell’Associazione nazionale alpini (con 2 moduli Scam, un automezzo con carrello, minipale ed escavatori, un sollevatore telescopico e un modulo AIB) e 21 del Parco del Ticino (con 14 automezzi, due moduli idrogeologici, un bilico con 4 mezzi, due moduli AIB, un pickup e altro), ai quali si sono aggiunti 3 Radioamatori (ARI-FIR) con 20 radio e una motopompa.

Inoltre ieri, d’intesa con Regione Veneto e Provincia di Trento, è stata disposta l’apertura della galleria bypass dell’Adige che convoglia parte dell’onda di piena nel Garda, per prevenire esondazioni nella città di Verona.

Commenti