Il mio cane mi ama, la mia gatta mi odia

Arriva in libreria l'ultima fatica della saronnese Stefania Genovese, già autrice di testi e riviste di divulgazione scientifica. "Il mio cane mi ama la mia...


93 0
93 0

Arriva in libreria l’ultima fatica della saronnese Stefania Genovese, già autrice di testi e riviste di divulgazione scientifica. “Il mio cane mi ama la mia gatta mi odia”, per i tipi della Edizioni Segno (183 pag., 15 euro) è dedicato ai nostri amici animali, “i più fidi ed affettuosi compagni di viaggio”. Con un stile scorrevole il volume alterna simpatici aneddoti a studi scientifici approfonditi ed internazionali sul comportamento animale, con tanto di contributi ed interviste ad alcuni dei massimi esperti mondiali della materia.

L’autrice, già responsabile di una seguitissima rubrica radiofonica dedicata al mondo faunistico, passa in rassegna decine e decine di episodi che vedono coinvolti cani, gatti, uccelli, persino asini e conigli e utilizza queste storie come un pretesto per svelarci i segreti del mondo a quattro zampe e due ali.

Il vostro gatto prima si lascia accarezzare e poi di colpo vi morde? C’è un perché. Il vostro cane è un simulatore nato? Lo fa per un motivo ben preciso. E via dicendo. Con una postfazione del notissimo etologo Roberto Marchesini ed un intervista al compianto Giorgio Celli il volume riesce a raccontare tutto, ma proprio tutto, e senza annoiare, del mondo animale a noi più vicino.

Perché nel volume, frutto di anni di ricerche, la divulgatrice spazia dall’intelligenza emotiva degli animali al loro modo di comunicare, dalla pet therapy alla nutrizione alla vivisezione, sino alla spinosa questione dei traumi legati ad esempio ai fuochi d’artificio. E ancora: le cure veterinarie e omeopatiche, le credenze e le mitologie, i culti religiosi, addirittura la sensitività e il paranormale e la previsione degli eventi catastrofici. È vero che molti animali “sentono” l’arrivo dei terremoti? La risposta scientifica è in questo libro.

Commenti