Gruppo Naturalistico Brianza sulle orme di Volta

Il Gruppo Naturalistico della Brianza, in collaborazione con l’associazione culturale Iubilantes, propone per sabato 21 Aprile una camminata alla scoperta dei luoghi legati alla memoria...


271 0
271 0

Il Gruppo Naturalistico della Brianza, in collaborazione con l’associazione culturale Iubilantes, propone per sabato 21 Aprile una camminata alla scoperta dei luoghi legati alla memoria di Alessandro Volta a Como, seguendo l’itinerario della prima tappa del “CamminaCittà Como 6”, dedicato appunto all’illustre fisico.

Si tratta di un percorso dal titolo “C’era unA. Volta – Il Cammino dell’invenzione”, inserito nel sito internet www.camminacitta.it realizzato da Iubilantes e dedicato a itinerari urbani da percorrere in modo lento e sostenibile, con un’attenzione costante all’accessibilità materiale e culturale dei luoghi e dei monumenti. Un sito bilingue (italiano e inglese) che intende riscoprire e valorizzare il patrimonio culturale delle nostre città coniugando mobilità dolce, turismo sostenibile e accessibilità: (premio “Sette Green Awards” per la mobilità sostenibile).

Il tratto di itinerario proposto parte dalla casa natale di Volta e tocca la chiesa di S. Donnino, dove il futuro scienziato fu battezzato e tenne lezioni di catechismo, i luoghi dove condivise la sua passione scientifica con l’amico Giulio Cesare Gattoni e dove poi trasmise ai giovani comaschi le sue conoscenze e alcuni tra i monumenti più significativi a lui dedicati nella città di Como, tra cui il Tempio Voltiano, punto di arrivo del percorso, che si visiterà (entrata 4 euro). Il ritrovo è alle ore 10.00 davanti alla casa natale di Volta (via Volta 62, Como).

Nel pomeriggio, alle ore 14.00, ci sarà la possibilità di visita guidata al Museo “Guido Casartelli” presso la “Sala dei Nobel” all’interno della sede della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi dell’Insubria (viale Cavallotti 5), in occasione dell’assemblea annuale del Gruppo Naturalistico della Brianza (contributo per la visita 5 euro).

Commenti