Da Arcore a Missaglia in visita al Monastero della Misericordia

“Natura e Arte”, associazione culturale di Arcore, ha fatto visita sabato 27 aprile al Monastero di S. Maria della Misericordia di Missaglia, guidati dal giornalista...


280 0
280 0

“Natura e Arte”, associazione culturale di Arcore, ha fatto visita sabato 27 aprile al Monastero di S. Maria della Misericordia di Missaglia, guidati dal giornalista Silvano Valentini, nei locali dell’ampio complesso, impropriamente denominato “monastero” a livello popolare, mentre in realtà si tratta di un “convento” dei frati minori francescani, inizialmente chiamati “osservanti”, risalente alla fine del XV secolo, con la consacrazione della chiesa il 14 gennaio 1498.

Il prof. Silvano Valentini, guida ufficiale dell’ex convento e conoscitore dei suoi segreti, anche per avere scritto un libro sulla sua storia, ha spiegato agli attenti visitatori le bellezze artistiche presenti in chiesa e nel chiostro, come le opere di Vincenzo Foppa e del Morazzone, entrambe “strappate” per salvarle dall’umidità e conservate nel museo civico in piazza a Missaglia, sopra la biblioteca, di ben diversa natura dai numerosi strappi a opera di esperti ladri.

Al termine della visita l’associazione di Arcore ha fatto omaggio a Valentini del libro “I fratelli Vela e la committenza d’Adda”, affiancati nella foto, sui capolavori della Villa Borromeo d’Adda di Arcore, mentre l’assessore alla Cultura di Missaglia Donatella Diacci, presente all’iniziativa, ha comunicato che nel prossimo mese di novembre ci sarà la visita all’ex convento di un gruppo di Padova sulle orme del film “Venga a prendere il caffè da noi” di Alberto Lattuada con Ugo Tognazzi e Milena Vukotic, da un racconto di Piero Chiara, alcune scene del quale furono girate nel 1970 proprio all’interno della chiesa del noto monastero brianzolo.

Condividi
monza in diretta

Commenti