Vimercate in concerto con il Quartetto Mizar

Giovedì 12 dicembre, alle 20.30 presso il Santuario della Madonna del Rosario, in Piazza Unità d’Italia, a Vimercate, l’ASST organizza “In concerto con la città”, un evento unico...

190 0
190 0

Giovedì 12 dicembre, alle 20.30 presso il Santuario della Madonna del Rosario, in Piazza Unità d’Italia, a Vimercate, l’ASST organizza “In concerto con la città”, un evento unico per molti aspetti: un concerto esclusivo con un gruppo di giovani musicisti, già affermati e apprezzati a livello internazionale.

Un’iniziativa pensata e messa in cantiere per ringraziare tutti gli operatori – medici, infermieri, tecnici, amministrativi – che ogni giorno “con professionalità, competenza e umanità, – spiega il Direttore Generale Nunzio Del Sorbo – svolgono il proprio lavoro garantendo la migliore assistenza per tutti coloro che decidono di affidarsi alle nostre cure. L’invito al concerto è rivolto a loro e, naturalmente, ai loro familiari”.

Tuttavia è un evento offerto altresì al territorio per ringraziare i cittadini, aggiunge Del Sorbo, per “il contributo, anche critico, dato per tenere alta l’attenzione nei confronti della loro domanda e aspettative di salute; per consolidare quell’alleanza fra ospedale e territorio che è parte integrante della mission dei nostri ospedali”.

Il concerto è a ingresso libero. In programma un repertorio di tutto rispetto: il Quartetto in Re Maggiore n. 3, op. 7 di Bernhard Henrik Crussel e il Quartetto in Si Bemolle Maggiore K 317 di Wolfgang Amadeus Mozart.
Invitato il Quartetto Mizar: Davide Moro (Violino), Pietro Molteni (Viola), Riccardo Marelli (Violoncello), Mirco Bussi (Clarino). Il quartetto Mizar nasce dalla volontà e dall’incontro di quattro musicisti di dar vita ad un progetto che unisca il nobile suono degli archi con quello dolce del clarinetto affrontando un repertorio classico e romantico che spazia da Mozart a Crussell.

I suoi componenti sono tutti musicisti che collaborano con Istituzioni prestigiose come il Teatro la Scala di Milano, l’Accademia d’Archi Concertante di Milano, Praga Summer music Festival, Orchestra da camera di Lugano ecc…

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation