Prosegue la rassegna musicale “Brianza Classica”

Inizia il Secondo Tempo della XIX edizione di Brianza Classica, musica e poesia, rassegna dell’Associazione Early Music Italia diretta dal Maestro Giorgio Matteoli, almeno tredici gli appuntamenti in...

938 0
938 0

Inizia il Secondo Tempo della XIX edizione di Brianza Classica, musica e poesia, rassegna dell’Associazione Early Music Italia diretta dal Maestro Giorgio Matteoli, almeno tredici gli appuntamenti in cartellone fino alla fine dell’anno oltre alle matinée previste nelle scuole.

La rassegna, che ha preso il via da Biassono (MB) e ha ottenuto grande successo anche nei comuni di Usmate Velate (MB), Arcore (MB), Varedo (MB) e Brugherio (MB), continuerà a partire da sabato 22 ottobre con la tappa di Paderno D’Adda (LC) dove, il Guitalian Quartet guiderà il pubblico attraverso i Paesaggi Latini – Latin landscape grazie all’esecuzione di alcune trascrizioni tratte dal repertorio operistico ottocentesco, tra cui l’Ouverture de Il barbiere di Siviglia di Gioacchino Rossini e una suite di alcune delle pagine più celebri della Carmen di George Bizet. Nel programma sarà presente anche la famosa canzone argentina Alfonsine y El mar di Ariel Ramirez e una suite di 3 choros, composizioni di origine popolare brasiliana, arrangiati dal Guitalian Quartet. Proseguirà domenica 23 ottobre a Monza (MB), con la voce dell’attrice del Piccolo Teatro di Milano Diana Manea, accompagnata dalle note dell’Ensemble Dolci Accenti nel concerto Poesia e musica al tempo di Molière, un reading-concert per omaggiare il celebre commediografo in occasione dei 400 anni dalla sua nascita: brevi letture estratte dalle sue opere saranno alternate a musica di compositori coevi.

Sabato 26 novembre sarà la volta di Carnate (MB) con le musiche sacre del Trio Opera Viwa, mentre domenica 27 novembre farà tappa a Viganò (LC) dove l’Accademia del Ricercare proporrà le Danze a stampa del Rinascimento europeo. Quattro gli appuntamenti di dicembre, a partire da sabato 3 a Lesmo (MB), con David Riondino e il Duo Sconcerto che dedicheranno la serata a Don Chisciotte. Domenica 4 dicembre a Cremella (LC), Manuela Boni e Marco Battaglia, con la chitarra Gennaro Fabbricatore appartenuta al patriota Giuseppe Mazzini, presenteranno Quando Mazzini suonava la chitarra. Venerdì 9 dicembre a Osnago (LC) ospiti di Brianza Classica i violoncelli di Roma Tre Orchestra, la rassegna si chiuderà sabato 10 dicembre a Verderio (LC) con Duo Metro-Foti e Il fascino dell’Opera e dell’Operetta.

Essenziale in questa edizione lo sguardo puntato verso i più giovani, per coinvolgerli e farli avvicinare alla musica, dando loro la possibilità di esprimersi e di farli sentire partecipi e protagonisti, con la proposta di organizzare corsi, lezioni-concerto e matinée all’interno degli Istituti, come i due appuntamenti organizzati nelle scuole di Seregno e Lissone venerdì 21 ottobre con il Guitalian Quartet.

A Lesmo, nel mese di dicembre il Maestro Matteoli terrà un corso gratuito di avviamento all’interpretazione musicale antica, grazie alla collaborazione con il Comune e la scuola MusicArt. È prevista anche una manifestazione, Preludio Giovanile, che vede gli studenti delle accademie di musica presenti sul territorio esibirsi sul palco in concomitanza con alcuni degli spettacoli. E il caso di Lesmo (Junior Orchestra), Osnago (violinista Marcello Maria Pozzi) e Verderio (duo violino-pianoforte Giulia Gambaro e Gledis Gjuzi).

Grande novità di quest’anno, la nascita dell’App di Brianza Classica, Classic Appeal, in cui si possono trovare informazioni sui concerti e sui musicisti, approfondimenti, foto e video. È disponibile gratuitamente scaricandola dagli store del proprio smartphone o attraverso il seguente link: 

Agli spettacoli viene garantita la massima accessibilità, al fine di promuovere la diffusione e la conoscenza del repertorio musicale classico, ciò è reso possibile grazie al sostegno dei Comuni, delle Istituzioni e degli Sponsor.

Ringraziamo il Ministero della Cultura, il Consiglio Regionale della Lombardia, della Provincia di Monza e Brianza e della Provincia di Lecco per il patrocinio, la Fondazione comunitaria del lecchese, la Fondazione della Comunità Monza e Brianza Onlus e la Banca Popolare di Sondrio per il sostegno.

Brianza Classica è un progetto di Early Music Italia socio di AIAM Associazione Italiana Attività Musicali. Gode del patrocinio del Ministero della Cultura, della Regione Lombardia, della Provincia di Monza e Brianza e della Provincia di Lecco, e del sostegno di Banca Popolare di Sondrio. Pianoforti Riva è sponsor tecnico. Progetto realizzato con il contributo del Fondo “Sostegno Arti dal Vivo” e con il contributo di Fondazione della Comunità Monza e Brianza Onlus.

Informazioni sui concerti di ottobre

PAESAGGI LATINI – LATIN LANDSCAPE

Sabato 22 ottobre, ore 20.45 / Chiesa S. M. Assunta / Piazza della Chiesa, 1 / Paderno D’Adda (LC)

GUITALIAN QUARTET

Guido Fichtner

Claudio Marcotulli

Stefano Palamidessi

Adriano Walter Rullo

PROGRAMMA

GIOACHINO ROSSINI

Ouverture da “Il Barbiere di Siviglia” *

ARIEL RAMIREZ

Alfonsina y el mar** (arr. per 4 chitarre di R. Dyens)

GIOVANNI SOLLIMA

Il Bestiario di Leonardo: Lumerpa; Alep; Ceraste e Taranta; Macli; Anphesibene

CHORO SUITE*

E. Nazareth – Brejero

J. Do Bandolim – Doce de coco

Pixinguinha – Um a Zero

GEORGES BIZET

Carmen Suite*: Toreadors; Habanera; Seguidilla; Aragonese; Entr’acte; Gipsy dance

*Elaborazione del Guitalian Quartet

** Elaborazione di Roland Dyens

POESIA E MUSICA AL TEMPIO DI MOLIÉRE

Domenica 23 ottobre, ore 17 / Sala Maddalena / Via S. Maddalena, 7 / Monza (MB)

DIANA MANEA & ENSEMBLE DOLCI ACCENTI

con la partecipazione di Giorgio Matteoli al flauto dolce

Attilio Motzo – violino barocco

Daniele Cernuto – viola da gamba

Calogero Sportato – tiorba

Diana Manea – voce recitante

PROGRAMMA

Lettura di brani tratti da: Don Giovanni, Il Misantropo e Il Malato Immaginario

Esecuzione di brani tratti da sonate e suites di: J.M. Leclair, F. Couperin, J.B. Senaillé e J.F. Rebel

MODALITÀ DI PRENOTAZIONE

La prenotazione è consigliata secondo la seguente modalità: telefonare o scrivere al numero 335.5461501 a partire dal lunedì prima del concerto dalle 8 alle 20.

Condividi

Join the Conversation